Vai al contenuto

Dumfries via? Ecco chi può sostituirlo

Denzel Dumfries ha un contratto con l’Inter in scadenza 2025 e al momento non sembrano esserci ampi margini per arrivare a un rinnovo. La società nerazzurra vorrebbe evitare di perdere l’esterno olandese a costo zero come successo nella trattativa SkriniarPSG, e potrebbe valutare di cedere il proprio numero 2 in estate di fronte all’offerta giusta. Il prezzo del calciatore, che ha sempre avuto ammiratori soprattutto in Premier League, potrebbe oltretutto lievitare con gli europei e arrivare anche intorno ai 40-45 milioni di euro.

Dumfries sul mercato? C’è l’idea per il sostituto

Se l’ex PSV dovesse lasciare Milano non basterebbe la presenza in rosa di Matteo Darmian per colmare il vuoto lasciato sulla fascia: l’intenzione di Inzaghi è quella di avere due giocatori molto rapidi sugli esterni, come dimostrato dall’acquisto di Tajon Buchanan.

Il nome più caldo per il dopo-Dumfries è quello di Emil Holm, vecchio pallino del d.s. Ausilio già quando militava nello Spezia. Lo svedese, ora all’Atalanta, è stato schierato dall’inizio da Gasperini nelle ultime 4 sfide tra campionato e Coppa Italia, realizzando anche un gol, confermando tutte le sensazioni positive dei suoi ammiratori. Il 23enne rimarrà sotto la lente d’ingrandimento dell’Inter per tutto il girone di ritorno, come anche Buchanan, e la mano di Gasperini potrà essere fondamentale per la sua crescita.

Al termine della stagione i bergamaschi potranno esercitare il diritto di riscatto fissato a 8,5 milioni (in aggiunta ai 2,5 già versati allo Spezia per il prestito), ma in un secondo momento potrebbe entrare in azione anche Piero Ausilio: sarà quello il nome in cima alla lista dei sostituti se partirà Dumfries.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati