Alfredo Pedullà: “Nagatomo bravo ragazzo, ma la sua carriera può continuare altrove”.

Nagatomo.

L’ Inter sta attraversando un momento particolarmente spinoso e con lui tanti giocatori nerazzurri. In modo particolare Yuto Nagatomo, che contro il Napoli è incappato in un errore che ha portato al gol vittoria del Napoli. Secondo Alfredo Pedullà, giornalista di Sportitalia, all’Inter manca un terzino in linea con la grandezza dei giocatori passati: “Nagatomo è un bravo ragazzo, l’ennesimo errore con la maglia dell’Inter deve essere archiviato come una cosa normale (purtroppo), non come una sorpresa. Le sue qualità potranno servire a qualche altro club, ma l’Inter ha bisogno di prestigio e di certezze sulla fascia sinistra. Anche perché si sta festeggiando (?) il venticinquennale dall’addio di Brehme, l’ultimo vero grande mancino che l’Inter ha avuto su quella fascia. Venticinque anni sono troppo, un’eternità. Se dovessimo fare qualche altro passo a ritroso, troveremmo Roberto Carlos sulla corsia di sinistra, soltanto per una stagione. Se la ricerca continuasse, dovremmo parlare dell’indimenticabile Giacinto Facchetti. Come si può notare, ora sarebbe il caso di voltare pagina. Nagatomo non c’entra, è un bravo ragazzo, la sua carriera può continuare altrove. Ma l’Inter ha bisogno di un grande, anzi grandissimo, interprete.”

 

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email