Calciomercato Inter: Di Maria vicinissimo?

Perisic forse nell’affare.

Calciomercato Inter: Di Maria vicinissimo?

Perisic forse nell’affare.

Anche il Corriere dello Sport ormai si è convinto: Angel Di Maria e l’Inter sono sempre più vicini. “Così trapela da Parigi, dove il Psg è entrato nell’ordine d’idee di privarsi dell’argentino dopo due stagioni alla corte dell’emiro – si legge -. Anche la Juventus è interessata al Fideo, ma i nerazzurri sono in vantaggio. A 29 anni l’esterno di centrocampo di Rosario è dunque vicino a cambiare di nuovo maglia”. c’è la voglia di provare la Serie A e, soprattutto, la realtà Inter. E occhio alla questione agente: “Attenzione soprattutto alla figura tutt’altro che secondaria di Pablo Sabbag, il manager argentino che tra i suoi assistiti ha anche Lamela e Paredes. Sabbag ha un rapporto assai stretto con Walter Sabatini e conosce da tempo pure Ausilio. Cosa c’entra Sabbag? In questo periodo è dato molto vicino a Di Maria e in Argentina addirittura assicurano che stia lavorando per lui. E’ noto che Angel negli ultimi trasferimenti è stato seguito da Jorge Mendes, suo storico agente con il quale però il rapporto si sarebbe interrotto”, confida il Corsport. Il nodo da sciogliere resta l’alto ingaggio dell’argentino, che a Parigi, sponsor compresi, supera i 7 milioni più bonus. “Sarà questo lo scoglio più duro della trattativa, ma l’Inter potrebbe raddoppiare il suo contratto che ora scade nel 2019 e proporgli un quadriennale fino al 2021”, si legge sul quotidiano romano. Da superare anche la concorrenza del Barcellona: “Il Psg sembra pronto a favorire l’Inter se Suning accetterà di inserire nella trattativa Ivan Perisic, sul quale i francesi hanno chiesto informazioni – spiega il Corsport -. Il croato nella capitale francese ha parecchi estimatori e potrebbe consentire ai nerazzurri di prendere un vantaggio sul Barcellona. Ci sarebbe una clausola inserita dal Real al momento della sua cessione allo United (ed ereditata dal Psg?) che prevede una penale in caso di approdo del Fideo al Barça prima del 2019”.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email