Carlo Tavecchio: “Serie A, serve governance autonoma”

Tavecchio

(ANSA) “Riportare la Lega ad una governance autonoma”: questo l’obiettivo del presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, nel suo ruolo di commissario della Lega Serie A. “Il commissario in questo momento è lì per sostenere una teoria federale secondo cui la Lega A è la più importante dal punto di vista delle indicazioni e da quelli etico, morale e soprattutto economico – spiega Tavecchio a Milano, a margine della proiezione del docufilm “Crazy for Football”, su calcio e disabilità – Dobbiamo riportare la Lega ad una governance autonoma. Sarà foriera di tutta una serie di sviluppi anche per le Leghe sottostanti e le riforme future”. Rispetto all’ipotesi di una candidatura alla presidenza della Lega dell’ex ad del Milan Adriano Galliani, Tavecchio glissa chiarendo: “In questo momento stiamo facendo delle consultazioni individuali: ogni società si presenta e la ascoltiamo; poi, cercheremo di mettere insieme i desideri di ognuna, vedere quelli omogenei e stabilire la prospettiva più conveniente per la Lega”.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email