Paolo Rossi: “Oriali uomo Inter, ritorno positivo ma il Milan ispira più fiducia dei nerazzurri”

Paolo Rossi.

Ospite a Premium Monday, Paolo Rossi ha cercato di spiegare il blackout dell’Inter, entrata in un vortice negativo che appare senza via d’uscita: “L’Inter è una squadra che gioca sulle paure. Quando sei legato ai risultati c’è poca tranquillità e serenità. Pioli ha fatto un filotto incredibile, la squadra è forte. Con Pioli dall’inizio poteva stare in scia di Juve, Roma e Napoli. Ora ci sono problemi di natura psicologica, la squadra non tiene bene dal punto di vista caratteriale. Pioli è stato preso come un traghettatore, Conte e Simeone sono due obiettivi ma secondo me fasulli”. ORIALI – “È una figura storica, è un uomo Inter. Un po’ come Antognoni alla Fiorentina o Baresi al Milan. È una garanzia. Aveva un rapporto speciale con Mourinho all’Inter o con Conte in Nazionale”.

MILAN – “La differenza per me sta nel fatto che i rossoneri sono in fiducia perché credono nell’allenatore. L’Inter ambisce a grandi allenatori ma per me non arriveranno”.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email