Simeone, nonostante il miracolo, il ciclo può finire

Simeone 

L’Atletico Madrid, grazie a Diego Pablo Simeone, da quasi 5 anni vive molto al di sopra delle proprie reali qualità. “Simeone ha fatto un miracolo – sentenzia la Gazzetta dello Sport -. Portare questo Atletico 3 volte in semifinale in 4 stagioni (e due volte in finale, evento che al Calderon non vivevano da 40 lunghissimi anni) con budget e stipendi limitati è stata un’impresa. Tanto per fare un esempio, Arsene Wenger con l’Arsenal in 17 anni in semifinale di Champions c’è andato solo due volte”. Adesso, però, il ciclo rischia di essere davvero finito. E il Cholo potrebbe mollare. “Simeone ha commesso errori puntuali, ma è altrettanto vero che con la sua tenacia, la sua fede, la sua capacità di fare rendere giocatori normali al 200% ha mascherato gli evidenti limiti dell’Atletico facendo pensare che la distanza dal Madrid non fosse poi così grande”, spiega la rosea. Durissima all ritorno con il Real, ma Simeone è uno che non si inginocchia: “Ha parlato anche di rimonta, e ha fatto bene. Ma l’idea è quella di evitare che la quarta scoppola presa in 4 anni dal Madrid, e qui ci sarebbe da aprire il capitolo della psicanalisi colchonera, non sia tanto forte da provocare sconquassi psicologici non controllabili. E che potrebbero spingerlo a riconsiderare la sua promessa di fede fatta all’Atletico per il 2017-18. A Milano, zona nerazzurra, seguiranno la gara con grande attenzione. E probabilmente tiferanno Real Madrid”.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email