Vai al contenuto

Arbitri nel caos, Gervasoni: “I gol di Bisseck e Frattesi erano da annullare”

La settimana si apre all’insegna delle polemiche arbitrali. Ma c’è di più: l’associazione dei fischietti ammette di trovarsi in un momento di grande débâcle. Il riferimento è alle ammissioni dell’ex arbitro Andrea Gervasoni ieri sera alla trasmissione Open Var su DAZN, durante la quale vengono passati in rassegna i file audio contenenti le conversazioni fra i direttori di gara e gli addetti al Video Assistant Referee. Il turno appena concluso – la 19esima giornata di Serie A – ha messo gli arbitri in seria difficoltà, con diverse polemiche sollevate da altrettante squadre: la Salernitana denuncia una partita condizionata dall’arbitro contro la Juventus, il tecnico dell’Empoli Andreazzoli parla di “meccanismo del c…” riferendosi al VAR e il Direttore Sportivo del Verona Sogliano aveva riservato un’aspra critica alla classe arbitrale, nel postpartita del match contro l’Inter.

Il duo Fabbri-Nasca a rischio carriera

Gervasoni apre il suo intervento proprio sulla gara del Meazza: «Abbiamo sbagliato, a Milano doveva decidere l’arbitro in campo, il che avrebbe facilitato il compito del VAR che pure, in una situazione come questa, non poteva non intervenire». Parole chiare e incontrovertibili, che sanno di resa. Gervasoni parla per bocca del designatore Gianluca Rocchi, entrambi consapevoli del momento difficile. Secondo il Corriere dello Sport, la coppia Fabbri-Nasca – rispettivamente arbitro e “varista” di Inter-Hellas Verona – potrebbe essere duramente sanzionata per il grave errore che ha portato al gol di Frattesi, un fallo intenzionale del nerazzurro Bastoni sul gialloblù Duda. Lo stop temporaneo annunciato dall’AIA nelle ore appena successive alla partita aveva dato un segnale – Nasca ripartirà da qualche passaggio in Serie B –, ma ora si parlerebbe addirittura di possibile addio di entrambi a fine stagione.

Gol di Bisseck da annullare

Gervasoni ritorna anche su un altro mancato intervento che avrebbe favorito l’Inter, il discusso contrasto Bisseck-Strootman in Genoa-Inter, che ha preceduto la rete di Arnautović. Anche qui, spiega il delegato AIA, la coppia Doveri-Irrati ha sbagliato: il gol di Bisseck era da annullare, perché c’è stata una spinta a due mani. Un episodio di quel tipo avrebbe dovuto, comunque, essere almeno revisionato al monitor.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessio Castagnoli

Alessio Castagnoli

Aspirante giornalista, sempre alla ricerca di qualcosa da dire e cercando di farlo nel migliore dei modiView Author posts