“Vogliamo essere protagoniste”. Le dichiarazioni del mister e delle atlete

A margine dell’evento in Rinascente, Attilio Sorbi e alcune giocatrici hanno parlato di squadra e obiettivi.

Inter Femminile – Immagine F.C. Internazionale

A margine dell’evento in Rinascente, Attilio Sorbi e alcune giocatrici hanno parlato di squadra e obiettivi.

“Vogliamo essere protagoniste”. Le dichiarazioni del mister e delle atlete

 

Calcio Femminile

MILANO – Sabato 14 settembre l’Inter Femminile farà il suo esordio in Campionato. Ad una settimana di distanza dalla sfida contro l’Hellas Verona Women, a margine dell’evento organizzato in Rinascente, Official Department Store/Official Women’s Team Partner, mister Attilio Sorbi ha parlato di presente e futuro: “Credo che il Mondiale abbia dato un’apertura straordinaria per il calcio femminile, è stato qualcosa di importante.

Ci vanno le giocatrici più brave, quelle che hanno delle qualità notevoli. Credo che l’Inter, che non faceva parte del campionato di Serie A fino a poco fa, mancasse a un campionato così. Può essere una delle squadre ad ambire qualcosa di importante. Fare delle griglie penso sia abbastanza difficile, certe società hanno anche un’esperienza diversa. Abbiamo allestito una squadra importante e competitiva, proveremo ad essere protagonisti.

Ci sono 14 nuove giocatrici di cui cinque straniere, credo che vada dato loro un po’ di tempo per ambientarsi. L’Inter è un brand così importante che non si può pensare di allestire una squadra solo per partecipare. Sono rimaste delle giocatrici che hanno vinto un campionato, dal settore giovanili arrivano ottimi elementi. Sono convinto che proveremo ad essere protagonisti.

Il Mondiale è stato un viatico straordinario, d’ora in avanti bisognerà aspettarsi un campionato femminile all’avanguardia, altri club che adesso non sono in Serie A poi arriveranno e ci adegueremo al nord Europa e al resto del mondo, dove il calcio femminile si paragona a quello maschile”.

Obiettivi importanti anche per Martina Brustia: “Sicuramente partecipiamo per essere protagoniste, non abbiamo paura di dimostrare qualcosa di importante. Vogliamo essere protagoniste, cavalcare l’onda per metterci in mostra e dimostrare che questo movimento merita attenzione. Il clima in squadra è molto disteso e sereno, il mister e il club non ci mettono alcuna pressione eccessiva, quindi c’è il sorriso in ogni allenamento e in ogni momento.

Puntiamo a fare bene e a fare sempre meglio senza farci mancare il divertimento. Per quanto riguarda l’obiettivo di squadra non si parla di classifica o di posizioni; si parla di crescere come gruppo. Siamo una squadra molto giovane e puntiamo a migliorare dando sempre il massimo per difendere questi colori. Personalmente spero di crescere tanto e di migliorare partita dopo partita”.

Infine il commento di Regina Baresi: “Cerco da tanti anni di dare visibilità al movimento femminile, con l’inserimento dell’Inter sono convinta che andrà sempre meglio. Se uno è tifoso interista, penso sia bello poter seguire anche la squadra femminile, non solo quella maschile. Sarà un anno importante, l’unità del gruppo sarà fondamentale per ottenere risultati importanti. Diamo sempre il massimo in campo, speriamo di toglierci grandi soddisfazioni”.

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!

Fonte Sito ufficiale F.C. Internazionale

Print Friendly, PDF & Email