Vai al contenuto

Valentini rompe con il Boca e si libera a zero: l’Inter ci pensa

L’Inter e l’Argentina è da sempre un binominio perfetto. Una tradizione albiceleste in nerazzurro che punta a ripetersi nuovamente con l’Inter che è in pole per accaparrarsi un nuovo giovane argentino, ovvero il difensore 23enne del Boca Junior Nicolas Valentini.

Come si legge su La Gazzetta dello Sport il difensore del Boca ha annunciato che non intende rinnovare il contratto in scadenza con il proprio club ed è stato messo fuori rosa sino a fine stagione. Situazione che ha attirato l’interesse di diversi club, pronti a prendere a parametro zero il giovane difensore il prossimo Dicembre. Tra i club interessanti c’è anche l’Inter che su Valentini ha messo gli occhi già da un anno e che lo ha fatto visionare da Baccin in occasione del suo ultimo viaggio in Sud America.

Rottura con il club: Problemi di stipendio

valentini boca juniors

Valentini, titolare fisso della squadra di Buenos Aires, è uno dei pezzi pregiati del vivaio ed ha anche festeggiato la prima convocazione con la nazionale albiceleste. Quello che ha causato la rottura nel rapporto tra il giocatore e il club è stato il mancato adeguamento di stipendio chiesto dal giocatore. Questo, unito al forte interesse dei club europei, ha di fatto allontanato il giocatore e raffornzato la sua idea di arrivare a scadenza di contratto. Il Boca si troverà, così, con il rischio di non incassare nulla dall’operazione che porterà Valentini fuori dall’Argentina. Il ragazzo è stato accostato a diversi club italiani, ma è l’Inter il club che lo ha seguito con maggior interesse e che si pone in pole position rispetto a tutti gli altri.

Ruolo, caratteristiche e quella nazionalità…

walter samuel argentina

Valentini è un centrale difensivo roccioso in grado di giocare sia nella difesa a quattro che in quella a tre ed è dotato di caratteristiche tecniche e atletiche che ne fanno un giocatore molto interessante. Tra gli estimatori del ragazzo ci sono anche ex difensori illustri come Walter Samuel, attuale vice di Scaloni sulla panchina della Seleccion, che ne ha tessuto le lodi e Javier Zanetti. Durante il viaggio in Sud America, il ds nerazzurro Baccin ha avuto ottime impressioni dal 23enne, ma le elevate richieste del Boca avevano frenato ogni entusiasmo. Con la situazione attuale, però, la cifra che possono richiedere i dirigenti del Boca non va oltre i 10 milioni di euro, per non veder partire a 0 un proprio talento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mirko Patera

Mirko Patera