L’Inter che verrà: sono tutti in discussione

Zhang Jindong riflette su Spalletti e Conte

Un bel terzetto!

Zhang Jindong riflette su Spalletti e Conte

L’Inter che verrà: sono tutti in discussione

Inter-Roma può far calare il sipario sulla stagione nerazzurra, di certo metterà per la prima volta Nainggolan di fronte ai suoi ex compagni. Di là Zaniolo potrà toccare con mano ciò che poteva essere e non è stato, non per sua scelta.

 

Si incrociano pure i destini di Edin Dzeko e Mauro Icardi, probabile panchinaro oggi con il ritorno di Lautaro. Se dovesse rimanere Spalletti, il bomber bosniaco potrebbe finire all’Inter, spingendo altrove l’argentino”. Lo scrive oggi il Corriere della Sera, che poi sottolinea: “L’allenatore è il punto da sciogliere.

In settimana se ne discuterà con il presidente, Steven Zhang, di rientro dalla Cina e atteso stasera a San Siro. Il viaggio a Nanchino e i colloqui con papà Jindong sono serviti a disegnare l’Inter che verrà. Le posizioni sono tutte in discussione, a ogni livello, la strada da intraprendere però va chiarita dalla proprietà. Suning non ha mai fatto rivoluzioni, ma ha sempre cambiato senza troppo preavviso uomini nella catena di comando.

Nel quadro dirigenziale qualcosa muterà, a livello di panchina non è un segreto la passione di Jindong Zhang per Antonio Conte. Arrivare all’ex c.t non è facile però, non c’è solo lui in lizza, Spalletti ha le sue chance. Suning si arrovella su un dubbio: si chiede se vale davvero la pena investire così tanto e avere due allenatori a libro paga, sapendo comunque di non poter a breve scardinare il dominio Juve”.

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!

Fonte Corsera

Print Friendly, PDF & Email