Cristiano Ronaldo, qualcosa più di un fenomeno!

Cristiano Ronaldo, qualcosa più di un fenomeno, una leggenda in campo! Cristiano Ronaldo irrompe sul Mondiale russo e lo fa alla sua maniera. Da protagonista assoluto. Ispirato come il migliore dei poeti scrive in campo autentici componimenti e riesce ad attrarre...

Uomini e campioni: Jairzinho, l’uragano

Jair Ventura Filho nasce a Rio De Janeiro il 25 dicembre del ’44. Un episodio, in particolare, segna la vita del giovane calciatore e avviene quando la famiglia Ventura, agli inizi degli anni 50, decide di trasferirsi a Rio...

Uomini e campioni: Bobby Moore, il Dio che parlava inglese

Uomini e campioni: Bobby Moore, il Dio che parlava inglese Capitano della Nazionale inglese campione del mondo nel 1966 e del West Ham, Bobby Moore nacque a  Barking il 12 aprile 1941 e muore a Londra il 24 febbraio 1993. Fu...

Uomini e campioni: Florian Albert, fuoriclasse dalla straordinaria eleganza

Florian Albert, un fuoriclasse dalla straordinaria eleganza, pallone d'oro 1967 Flórián Albert, considerato da molti il giocatore più elegante di tutti i tempi, nasce il 15 settembre del 1941 a Hercegszántó, nel profondo sud dell’Ungheria. Aveva classe ed un immenso talento....

Uomini e Campioni: Banks, il campione britannico che fermò Pelè

Gordon Banks, il grande portiere dell'Inghilterra campione del mondo 1966, conosciuto come l'uomo che fermò Pelè Gordon Banks, il grande portiere dell'Inghilterra campione del mondo 1966. Gordon Banks è stato un portiere moderno. Straordinario nelle uscite, acrobatico e bravissimo tra i...

Il grande Valerij Voronin, il regista con il radar

Negli anni 60’ il partito comunista vedeva nello sport un grande strumento di propaganda fuori dai propri confini nazionali. Era l'uomo che guidava le sue squadre con il radar Ripercorrere le tappe della carriera di Valerij Voronin significa anche accarezzare...

Uomini e campioni: Inter, Virgilio Fossati, il primo capitano

Virgilio Fossati, il primo capitano Dallo storico scudetto del 1910 con la maglia dell'Inter all'eroica morte sull'Isonzo. Nacque a Milano il 12 settembre 1889, morì a Monfalcone, il 29 giugno 1916. Mosse i suoi primi passi da calciatore nella squadra del...

Uomini e campioni: Franz Beckenbauer

Franz Beckenbauer, il Kaiser di Germania Il "teutonico" che danzava sul campo in punta di piedi. Franz Beckenbauer nasce in un paesino vicino a Monaco, Giesing, l’11 settembre del 1945. La Germania è presidiata dalle forze di occupazione straniera  e le...

Uomini e campioni: Valentino Mazzola, l’alfiere del Grande Torino

Il Grandissimo padre di Sandrino Mazzola e capitano del grande Torino Valentino Mazzola nasce a Cassano d’Adda il 26 gennaio 1919. Le sue origini sono umilissime. All’età di soli dieci anni Valentino perde il papà Alessandro che lavorava come manovale...

Falcao, l’ottavo Re di Roma

Paulo Roberto Falcão nasce ad Abelardo Luz, nello stato di S.Caterina, il 16 ottobre 1953. Si trasferisce molto piccolo nella regione di Porto Alegre, a Canoas. Cresce nella squadra del Porto Alegre, dove viene tesserato a soli tredici anni, ma...

Annibale Frossi, il dottor Sottile

Annibale Frossi era nato in Friuli, a Muzzana del Turgnano il 6 luglio 1911, in provincia di Udine. Annibale Frossi il dottor Sottile Si stabilisce nella vicina Flambro e nonostante fosse miope decide di dedicarsi al calcio. Lega gli occhiali...

Verso il Triplete: Eto’o e Sneijder abbattono il Chelsea.

Eto’o e Sneijder abbattono il Chelsea. L'Inter è nei quarti di Champions league. Allo Stamford Bridge, il 16 marzo 2010, si gioca il ritorno degli ottavi di Champions League. Chelsea- Inter è una di quelle gare che garantisce il tutto...

La misteriosa morte di un giovane campione: Giuliano Taccola

Taccola era un calciatore molto forte ed anche un atleta brillante che correva i cento metri in appena undici secondi. Taccola era un calciatore molto forte ed anche un atleta brillante che correva i cento...

Faas Wilkes, l’olandese volante

Uomini e campioni Faas Wilkes, l'olandese volante Un indimenticaco campione Faas Wilkes, l'olandese volante Il 10 maggio 1947 arriva per Wilkes la grande occasione sottoforma di una convocazione nella selezione di giocatori continentali che...

Schiaffino, il Dio del pallone!

Era uruguaiano di nascita ma il suo cognome era ligure. Schiaffino, il Dio del pallone! Era uruguaiano di nascita ma il suo cognome era ligure. Nacque a Montevideo il 28 luglio del 1925; da...

Gianfranco Zola, magia e poesia

Il gol di tacco contro il Norwich, in Coppa d'Inghilterra, fu uno dei più belli nella storia del calcio. Gianfranco Zola, magia e poesia Il gol di tacco contro il Norwich, in Coppa d'Inghilterra,...

Árpád Weisz, un allenatore vincente e innovativo

Árpád Weisz, nato a Solt in Ungheria il 16 aprile 1896, raggiunse la fama con la vittoria del titolo italiano; lo fece alla guida dell'Ambrosiana Inter nella stagione 1929-1930, la prima disputata a girone unico. Lo scudetto vinto con...

Identikit di un fuoriclasse: John Charles

Un gobbo che merita una menzione... Quanti gol... e che gol! Identikit di un fuoriclasse: John Charles. Il padre, Ned, era minatore a Swansea nel Galles quando la mamma, Lily, lo affida a un asilo per bambini bisognosi. La vita non è...

Roberto Rivelino, talento allo stato puro

Roberto Rivelino nacque il primo gennaio del 1946 a San Paolo del Brasile. Era figlio di emigranti italiani; il padre era un ambulante di Macchiagodena, Isernia. Roberto Rivelino, talento allo stato puro Roberto Rivelino...

Osvaldo Ardiles: fosforo Argentino

“La mia posizione era un po’ difficile da definire: metà creatore di gioco e metà difensore". Osvaldo Ardiles: fosforo Argentino Non ero un tipo di giocatore col fisico di quelli attuali, ma piuttosto un centrocampista puro che raramente entrava in...
Translate »