Vai al contenuto

Chi è Carlo Marchetti, indicato come prossimo presidente dell’Inter

carlo-marchetti-uomo-oaktree
CONDIVIDI:
Banner Libro

Con l’inizio ufficiale dell’era Oaktree al timone dell’Inter, si attendono le prime mosse del fondo californiano che a giorni nominerà il nuovo presidente.

In attesa dell’assemblea dei soci, in programma il prossimo 4 giugno, è ormai chiaro che Oaktree, nuova proprietaria dell’Inter, ha già una presenza significativa all’interno del mondo nerazzurro. Già nel 2021, a seguito dell’accordo per l’erogazione del prestito a Steven Zhang, il fondo californiano ha deciso di inserire all’interno del Consiglio di Amministrazione dell’Inter due propri professionisti, con la carica di amministratori indipendenti. L’improbabile visione futuristica avuta da Oaktree all’epoca, oggi, vede uno di questi due manager come il principale candidato a diventare il numero uno della Beneamata.

Il fondo Oaktree, nuovo proprietario dell’Inter dopo il mancato pagamento di Steven Zhang del prestito concesso tre anni fa dalla società americana, sta muovendo i primi passi per conoscere al meglio le diverse aree societarie e mentre il 4 giugno, giorno dell’assemblea dei soci, si avvicina, ha iniziato costruire le basi del nuovo organigramma. Un punto importante sarà la nomina del nuovo presidente che raccoglierà l’eredità di Steven Zhang. Il totonome intorno alla persona che siederà al piano alto di Viale della Liberazione ha interessato diversi nomi; da Javier Zanetti a Beppe Marotta fino a un nome sconosciuto, di un uomo di Oaktree che già conosce bene l’ambiente nerazzurro. Il nuovo presidente dell’Inter potrebbe essere Carlo Marchetti, notaio milanese già nel Consiglio di Amministrazione negli ultimi tre anni e di dichiarata fede interista. Marchetti sarà riconfermato nel nuovo CdA ed essendo apprezzato allo stesso tempo dalla dirigenza americana e da quella italiana, è il candidato principale per assumere un ruolo più istituzionale. Il suo background professionale è solido: dal 2004 lavora nel suo studio notarile, occupandosi di diritto societario, finanziario e bancario. È autore di diverse pubblicazioni in materia di diritto contrattuale e societario comparato ed è docente ordinario di diritto privato comparato all’Università degli Studi di Milano. La sua nomina rappresenterebbe una tutela aggiuntiva per gli investitori californiani, considerando che Marchetti, insieme ad Amedeo Carassai, è stato uno dei due amministratori indipendenti scelti direttamente da Oaktree all’epoca del finanziamento concesso a Steven Zhang nel 2021.

Nato nel 1973, Carlo Marchetti è figlio di Piergaetano Marchetti, noto per essere stato super consulente di Guido Rossi nella creazione della Consob e presidente di RCS per otto anni. Oltre alle sue attività notarili e accademiche, il probabile futuro presidente dell’Inter è attivo in vari ruoli di leadership come la presidenza della Fondazione di Comunità Milano, Check Point e Xgen Venture. Inoltre, fa parte del CdA di Agrati Group, Colussi e Goglio. La sua vasta esperienza e le sue competenze lo rendono il candidato ideale per guidare l’Inter in una fase cruciale della sua storia, sotto la nuova proprietà di Oaktree. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella