Vai al contenuto

Cinque reti in campionato per Marko Arnautovic basteranno a convincere l’Inter?

frosinone-inter-rete-arnautovic
CONDIVIDI:
Banner Libro

Marko Arnautovic ha messo a segno soltanto 5 reti in campionato in una stagione dove gli infortuni non gli hanno dato tregua. Basteranno per guadagnarsi la conferma?

Marko Arnautovic ha chiuso il 2023/2024 con una doppietta al Bentegodi, nell’ultima partita del campionato, che lo ha fatto salire a quota cinque reti in Serie A più due in Champions League. Inutile dire che il ritorno dell’austriaco all’Inter la scorsa estate tutti se lo aspettavano diverso, un po’ più determinante sia in termini di numeri sia di impatto nel momento caldo della stagione.

Arnautovic è tornato all’Inter a metà dello scorso agosto in prestito con obbligo di riscatto per una cifra totale di 8 milioni di euro più 2 milioni di bonus facilmente raggiungibili. L’Inter veniva da settimane difficili a causa della situazione con Romelu Lukaku che aveva spiazzato tutti e dei improvvisa necessità di trovare un numero 9 da affiancare a Lautaro e Thuram, francese che sarebbe arrivato ugualmente con o senza Lukaku.

In questo contesto è emersa l’idea di ingaggiare Marko Arnautovic, che aveva convinto sia la dirigenza sia l’allenatore Inzaghi per le sue caratteristiche tecniche e il costo contenuto. La spesa limitata e la formula vantaggiosa concordata con il club rossoblù avevano permesso anche l’investimento su Pavard.

Nella sua stagione nerazzurra l’attaccante è stato fermato da due infortuni muscolari: il primo lo ha accusato a Empoli, il 24 settembre, ed è stato fuori fino al 12 novembre quando ha giocato gli ultimi 20 minuti contro il Frosinone, ma poi ha avuto bisogno di tempo per ritrovare la migliore condizione. Il secondo problema muscolare invece è arrivato il 9 marzo sul campo del Bologna, a pochi giorni dal match di ritorno degli ottavi di finale (andata siglata proprio da lui).

Rientrato a inizio aprile, dopo la vittoria matematica dello scudetto ha concretizzato tre palle gol: prima della doppietta contro l’Hellas, infatti era andato a segno a Frosinone, nel 5-0 per i nerazzurri.  Ha chiuso la stagione con 7 reti in 35 presenze. Marko è in teoria confermato per la prossima stagione, con il contratto in scadenza nel  2025, ma una sua partenza non va esclusa. Taremi intanto ha già firmato e nelle gerarchie del reparto offensivo del prossimo campionato è davanti all’austriaco. Riuscirà Marko a restare a Milano anche la prossima annata?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio