Vai al contenuto

Consigli Fantacalcio 38 giornata: chi schierare e chi no

Angelino, Rejinders e Cheddira consigliati al fantacalcio
CONDIVIDI:
Banner Libro

Al via la 38esima giornata: ecco i consigli per il Fantacalcio, top, flop e possibili sorprese in vista dell’ultimo turno di campionato.

Questa sera a Cagliari con il match tra i rossoblù e la Fiorentina si aprirà ufficialmente l’ultimo turno di questa Serie A, su cui calerà definitivamente il sipario domenica con la sfida tra Lazio e Sassuolo. Rimane da recuperare la partita tra Atalanta e Fiorentina per la giornata numero 29, ora fissata per il 2 giugno visti gli impegni europei delle due formazioni.

Con gli occhi sul 38esimo turno di campionato è il momento di schierare la formazione al fantacalcio per l’ultima volta in stagione. Tanti gli infortunati, mentre fermi per squalifica sono Grassi, Paredes, Cambiaso, Basic, Matheus Henrique, Casale, Dossena, Duda, Hateboer e Lukaku. Nessun big match in programma ma occhio alla lotta per la retrocessione che potrebbe infiammare alcuni match.

Consigli fantacalcio 38 giornata: top, flop e sorprese

In porta potrebbe garantire un clean sheet Marco Sportiello che si troverà di fronte la Salernitana, già retrocessa e spesso in difficoltà nel trovare la via del gol, così come Marco Carnesecchi che vorrà dare seguito alla solida prestazione del compagno di reparto Musso nella finale di Europa League. La sorpresa potrebbe essere Falcone del Lecce, da evitare Cerofolini e Okoye perché lo scontro diretto per la salvezza rischia di portare non pochi malus ai due estremi difensori.

Portieri da schierare: Sportiello, Carnesecchi, Falcone

Portieri da evitare: Cerofolini, Okoye

In difesa Angelino potrebbe trovare tanti spazi sulla fascia coperta da Gyasi, da schierare. In ottimo stato di forma anche Hien e Calafiori, che viene da una strepitosa doppietta, hanno tutte le carte in gioco per ripetersi, ma arrivano buone sensazioni anche dal blocco difensivo biancoceleste: contro il Sassuolo già in B Patric potrebbe offrire un’ottima prova, e chissà che non arrivi per lui la terza marcatura stagionale. Da evitare Kumbulla, troppi gli errori per lui così come per il compagno Doig, Lucumì e Parisi. Il primo rischia di subire la fisicità di Retegui e il secondo dovrà affrontare il brutto cliente Nandez. Potrebbero sorprendere Nehuen Perez e Zortea.

Difensori da schierare: Angelino, Hien, Calafiori, Patric, Nehuen Perez, Zortea

Difensori da evitare: Kumbulla, Doig, Lucumì, Parisi

Con Dybala non al meglio potrebbe trovare ancora spazio El Shaarawy tra i giallorossi ed essere ancora decisivo, da non sottovalutare Reijnders e Frattesi che saranno difficili da tenere a bada per Salernitana e Verona, indipendentemente dal minutaggio concesso. Vorrà continuare a stupire la Dea anche se è possibile che ci sarà turnover: da schierare a priori Koopmeiners e De Ketelaere. Vorranno chiudere in bellezza Orsolini e Gudmundsson, possibili underdog Harroui e Gaetano. Da evitare Pessina e Ndoye, fuori forma, così come Thorstvedt e Marin che potrebbero avere vita dura contro Roma e Lazio.

Centrocampisti da schierare: El Shaarawy, Reijnders, Frattesi, De Ketelaere, Orsolini, Gudmundsson

Centrocampisti da evitare: Pessina, Ndoye, Marin, Thorstvedt

In attacco impossibile non puntare su Cheddira che vorrà ripetere il gol dell’ultima giornata e trascinare i ciociari alla salvezza, ma occhio anche a Lucca sul fronte opposto. Nel derby del sud attenzione alla condizione ritrovata da Kvara che dopo il capolavoro su punizione potrebbe portare un altro +3, ma inevitabilmente occhi puntati anche sul capocannoniere Lautaro Martinez che vorrà chiudere in bellezza. Da non schierare Nzola e Sanabria, indietro nelle rispettive gerarchie, e Djuric che rischia di perdere il duello con Bremer. Può stupire Castellanos contro la fragile difesa neroverde.

Attaccanti da schierare: Cheddira, Lucca, Kvaratskhelia, Lautaro Martinez, Castellanos

Attaccanti da evitare: Nzola, Sanabria, Djuric

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati