Vai al contenuto

Coppa d’Asia, furia Taremi dopo il ko: l’attacco ai tifosi del Qatar

Coppa d’Asia, furia Taremi dopo il ko. La semifinale di Coppa d’Asia era cominciata nel migliore dei modi per il promesso sposo dell’Inter Mehdi Taremi, al suo rientro da titolare dopo la squalifica. Perché l’attaccante della Roma Azmoun si è inventato un bellissimo gol in rovesciata, portando in vantaggio l’Iran mentre il cronometro lambiva il 4′ di gioco e mettendo la gara in discesa per la nazionale persiana.

La rimonta non si è fatta però attendere da parte dei campioni in carica del Qatar, capaci di ribaltare il risultato e di portarsi sul 2-1 prima dell’intervallo grazie alle reti di Abdulsallam e Afif. Nonostante il predominio iraniano nella ripresa, i persiani si sono dovuti arrendere al Qatar per 2-3: decisiva la rete di Almoez Ali all’82’. Un’eliminazione cocente – ancora una volta in semifinale, come nel 2019 – che ha mandato Taremi su tutte le furie nell’immediato postpartita.

L’attacco ai tifosi del Qatar

Taremi furia Iran Coppa d'Asia.

L’attaccante del Porto è stato contenuto a fatica da avversari e compagni di nazionale, a seguito di un alterco con alcuni sostenitori del Qatar. Taremi ha mimato loro il gesto di tacere, prima di dirigersi con decisione verso la tribuna centrale occupata dai tifosi. Le schermaglie hanno poi coinvolto gli altri calciatori delle due squadre, con l’intervento del servizio di sicurezza che ha dovuto faticare non poco per calmare gli animi.

Nella finale di sabato 10, il Qatar sarà chiamato a difendere il titolo della Coppa d’Asia contro la sorprendente Giordania, che ha avuto la meglio sulla Corea del Sud nell’altra semifinale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessio Castagnoli

Alessio Castagnoli

Aspirante giornalista, sempre alla ricerca di qualcosa da dire e cercando di farlo nel migliore dei modiView Author posts