Vai al contenuto

Corsa Scudetto: continua il batti e ribatti tra Inter e Juventus

Corsa Scudetto. Quella tra Inter e Juventus è una sfida che si gioca su più tavoli. Da un lato, quello che vale più di tutti, il campo. Dall’altro, quello che può essere determinante a livello psicologico, i media e la comunicazione.

In un campionato come quello che stiamo vivendo quest’anno in cui le due compagini sono punto a punto, il “gioco” mediatico e la tenuta mentale posso fare la differenza. Sarà per questo che assistiamo, oramai con cadenza settimanale, a continui proclami al contrario su chi sia il favorito alla vittoria finale del torneo.

Questi proclami arrivano sistematicamente ad inizio e fine di ogni giornata, e non è mancata neanche in quella appena conclusa. Una giornata mozzata, visti gli impegni delle squadre in Arabia Saudita per la Supercoppa Italiana, che ha visto trionfare i bianconeri al Via del Mare e che ha di fatto consegnato, momentaneamente, il primo posto alla squadra di Allegri.

Nel post partita è toccato questa volta a Locatelli gettare un po’ di benzina sul fuoco spostando la pressione dell’obbligo di vittoria sui nerazzurri di Inzaghi, più attrezzati e con più esperienza secondo il centrocampista bianconero, rispetto alla squadra piemontese.

In ogni caso, come detto dallo stesso giocatore, ciascuno deve pensare al proprio percorso, e chi vincerà sarà stato ovviamente più bravo.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Mirko Patera

Mirko Patera