Vai al contenuto

Cos’è la Betsson Group, nuovo sponsor di maglia dell’Inter

Cos’è la Betsson Group. Il capitolo main sponsor è diventato un argomento delicato in casa Inter, a seguito dei problemi registrati nelle scorse stagioni. Da quando la società nerazzurra ha abbandonato Pirelli, porto sicuro per moltissimi anni per il club, per le cifre ritenute troppo basse per una squadra che si era appena laureata campione d’Italia, il tema sponsor è sempre stato un tema scottante in casa Inter.

Nella stagione 2021/2022, il primo anno post Pirelli, lo sponsor di maglia fu la società di intrattenimento nel campo del blockchain Socios. Ma la vera scottatura risale all’accordo stilato con DigitalBits, altra società attiva nel mondo del blockchain e delle criptovalute che non ha onorato gli accordi presi, non versando mai la somma promessa di 25 milioni di euro. 

In una stagione come la scorsa, segnata da un campionato deludente ma da una cavalcata champions, aver dovuto rinunciare alle entrate economiche promesse dallo sponsor principale è un grosso rimpianto. Difatti, l’Inter tolse il logo dalla maglia, giocando le partite finali di campionato e le semifinali di Champions League senza sponsor, riuscendo ad ottenere un’accordo con Paramount in tempo per la finale di Istanbul. Per questi motivi la scelta del prossimo sponsor si rivela determinante.

L’ingresso nell’elenco di sponsorizzazioni di Qatar Airways aveva fatto pensare a una naturale sponsorizzazione ufficiale per la prossima stagione, ma la cifra che la compagnia aerea ha proposto non soddisfa i parametri dei nerazzurri.

Dopo l’indiscrezione riportata da FcInter1908, il motivo di questo stallo risiede nell’offerta superiore presentata alla dirigenza interista da parte di una società di betting. Sul tavolo ci sarebbe un offerta da circa 30 milioni di euro in linea con i guadagni dei top club europei, rispetto ai 20 milioni offerti da Qatar Airways. 

Cos’è la Betsson Group

 

 

Nuovo possibile sponsor

Il nuovo possibile sponsor dell’Inter per la prossima stagione è il gruppo Betsson, multinazionale che opera nel settore del betting online che si è mostrata interessata a soddisfare le richieste nerazzurre.

Non è infatti la prima società di scommesse ad essere associata al club, poiché dal febbraio del 2023 e fino al 2025 Leo Vegas è lo sponsor ufficiale per la divisa da allenamento dell’Inter, nonché sostenitore di numerose iniziative sempre a contatto con la società.

La principale frenata per raggiungere l’accordo è dato dal decreto dignità, che vieta di utilizzare come sponsor le società di calcioscommesse, a maggior ragione a seguito della brutta storia che ha riguardato il calcio italiano, con i giocatori azzurri Nicolò Zaniolo, Nicolò Fagioli e Sandro Tonali che sono stati squalificati per diversi mesi. Resta comunque da fare chiarezza se questo divieto possa compromettere l’accordo tra Betsson e l’Inter. Il gruppo è stato fondato nel 1963 e all’inizio si limitava a fornire slot machine ai ristoranti in Svezia.

Dopo diverse acquisizioni e cambi di nome con società minori, il gruppo ha preso il nome Betsson nel 2006 e da quel momento ha iniziato una serie di acquisizioni di famose compagnie che operano nel settore delle scommesse e del gioco online.

Nel 2011 ha acquistato il gruppo Betsafe e ha iniziato a registrare numeri da vero colosso, superando gli utenti di marchi noti come Unibet. Nel 2016 ha completato l’acquisizione anche del gruppo NetPlayTv, acquisendo gli asset di Jackpot247, Supercasinò e il più noto StarCasinò. Nel 2021 ha raggiunto un’accordo con la CONMEBOL per la sponsorizzazione ufficiale della Copa America 2021. Il tempo a disposizione non sembra essere molto e si corre sempre il rischio, in caso di divieto confermato, che dall’altra parte l’offerta di Qatar Airways possa scadere, lasciando nuovamente aperta la questione sponsor.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessandro Guerra

Alessandro Guerra

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, classe 98, il mio sogno è scrivere e commentare riguardo i miei principali interessi: politica italiana ed estera, cinema e musica (hip-hop su tutti) e ovviamente trattare di sport, in particolare di calcio e di Inter. Il giocatore che mi ha fatto innamorare dei colori nerazzurri è Adriano l'Imperatore.View Author posts