Vai al contenuto

De Vrij a DAZN: “I risultati del weekend sono buoni, ma noi dobbiamo vincere”

Le parole di De Vrij a DAZN. Sta per levarsi il sipario su Fiorentina-Inter, una sfida che i risultati della ventiduesima giornata hanno reso decisiva per il percorso dei nerazzurri. Dopo il ritorno da vincitori della Supercoppa da Riyad, l’Inter riparte dal Franchi in una gara delicata contro un’ottima squadra. De Vrij, che Inzaghi ha scelto di far partire titolare al posto di Acerbi, ha parlato ai microfoni di DAZN prima di entrare nello spogliatoio per gli ultimi accorgimenti prima della sfida che all’andata era finita 4-0 per i nerazzurri.

De Vrij a DAZN: le parole del giocatore

Impossibile non chiedere come si vivano nello spogliatoio i risultati che hanno ottenuto, un po’ a sorpresa, le rivali (la Juventus, in 10 uomini, ha pareggiato in casa contro l’Empoli mentre il Milan ha pareggiato contro il Bologna dopo aver sbagliato due rigori) e De Vrij non si nasconde, nascondendo un sorriso beffardo quando si limita a dire che lo stop di bianconeri e rossoneri è buono in vista della gara di stasera e del percorso in campionato, ma non nasconde che l’importante è che la squadra riesca ad ottenere la vittoria. “Non vediamo l’ora di giocare” confessa ai microfoni di DAZN. I nerazzurri questa sera sono orfani di due centrocampisti a causa di squalifica e dal primo minuto a sostituire in cabina di regia Calhanoglu sarà Asllani. Finora ha giocato poco, quasi mai da titolare, e stasera ha un compito decisivo sulle spalle. Il gruppo ha la massima fiducia in lui, rivela De Vrij, sottolineando le qualità del giovane centrocampista albanese, classe 2002 ed ex Empoli, che in fase di impostazione ha le stesse qualità del turco e nei cui piedi spesso capitano occasioni importanti.

Al Franchi è tutto pronto per lo spettacolo che questa gara saprà regalare e i nerazzurri hanno voglia di giocare. Si parte.

 


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni