Vai al contenuto

Domani Cda con la nomina del nuovo presidente: dopo il no di Marotta, due i nomi rimasti in lizza

Oaktree - obiettivi del fondo
CONDIVIDI:
Banner Libro

Presidente Inter. Oaktree si prepara a nominare il nuovo presidente dell’Inter e il primo consiglio d’amministrazione della nuova era. Subentrata alla gestione Suning, la proprietà americana, la quale ha seguito con grande attenzione le vicende legate al mondo nerazzurro, non intende stravolgere niente ma si trova costretta a scegliere un presidente, destinato a raccogliere l’eredità di Steven Zhang. Come spesso succede quando si concretizza un repentino cambio ai vertici della proprietà ci sono tanti nomi che vorrebbero ricoprire la carica di presidente.

Presidente Inter: due nomi per la carica: ecco chi sono

Decaduta l’ipotesi di consegnare la carica di presidente ad uno tra Cano e Ralph, al momento i favoriti sarebbero due manager italiani. Secondo le prime pagine de Il Corriere dello Sport, il primo nome sarebbe quello di Carlo Marchetti, notaio milanese di dichiarata fede interista e uomo di fiducia del fondo californiano che lo ha fatto diventare membro del consiglio d’amministrazione nerazzurro negli ultimi 3 anni.

La seconda ipotesi, secondo le ultime news sull’Inter, potrebbe essere il banchiere Gerardo Braggiotti, ex presidente della Banca Leonardo e attuale country advisor di Goldman Sachs, una banca da sempre vicina ai nerazzurri. Il passato di Braggiotti ha molto a che fare con l’Inter poiché è stato un consigliere stretto di Erick Thohir dal 2013 al 2016. Al momento queste due sarebbero le opzioni più credibili ma qualcun altro non scarta l’ipotesi di vedere Beppe Marotta ricoprire il ruolo di presidente del club. L’attuale amministratore delegato ha dichiarato di voler continuare a fare il dirigente ma si sa: il calcio è pieno di imprevisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Simone Ambroso

Simone Ambroso