Il punto sulla Serie A Tim alla 21sima giornata

La Juve non sbaglia la seconda a fila… 

“La Juventus due partite di fila non le sbaglia” questo era stato il profetico messaggio di Leonardo Bonucci nel post match Fiorentina-Juventus che vide i bianconeri uscire sconfitti. Non sbagliava perche nel match delle 12:30 contro la Lazio i bianconeri vincono in scioltezza 2-0 grazie ad un uno-due micidiale firmato da Dybala e Higuain.

Davanti non si ferma nessuno, nemmeno la Roma che nel posticipo serale batte a fatica il Cagliari 1-0 grazie a Dzeko e mantiene invariate le distanze dalla capolista. Continua la marcia trionfale del Napoli-spettacolo targato Sarri che in quel di San Siro contro un Milan decimato ma pur sempre volenteroso vince 1-2, primi dieci minuti dominanti con i partenopei che volano via con Insigne e Callejon, ci prova Kucka a riaprirla ma l’assedio finale non porta i frutti sperati.

Vince la sesta consecutiva l’Inter che battendo 0-1 il Palermo al Barbera grazie ad un gol di Joao Mario supera in classifica il Milan e si avvicina alla Lazio ora distante solamente un punto.

Torna al successo la sempre più sorprendente Atalanta che nonostante le pesanti perdite dovute al mercato non sembra risentirne, 1-0 la vittoria sulla Sampdoria firmata da un rigore del “Papu” Gomez. Le voci provenienti dalla Cina non sembrano turbare più di tanto la Fiorentina che sbanca con un netto 0-3 il campo del Chievo Verona, a segno Tello, Babacar e Chiesa.

La sfuriata nel post Milan di Sinisa Mihajlovic non è servita a dare la sveglia ai suoi giocatori ed un evanescente Torino cade 2-0 sul campo del Bologna, protagonista assoluto è Dzemaili autore di una doppietta. Terza sconfitta consecutiva per l’Udinese che cade ad Empoli grazie ad un gol di Mchedlidze che mette ancora più al sicura in classifica i toscani. A Pescara passa 1-3 il Sassuolo che torna dopo tanto tempo a vincere in trasferta, vantaggio neroverde con Matri e pareggio dei padroni di casa con Bahebeck, Pellegrini e ancora Matri firmano il successo emiliano. Infine pareggio 2-2 a Marassi tra Genoa e Sassuolo, vantaggio Genoa con Simeone e pareggio calabrese con Ceccherini, ancora grifoni avanti con Ocampos e definitivo pareggio deo Crotone con Ferrari.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email