Il commitment di Walter Sabatini: Suning ordina l’acquisizione del centrocampista di peso nel più breve tempo possibile!

Sabatini ha già stilato la sua lista ed ha chiaro il montante di investimento necessario, ora si tratta di arrivare al dunque…

Il commitment di Walter Sabatini: Suning ordina l’acquisizione del centrocampista di peso nel più breve tempo possibile!

Sabatini ha già stilato la sua lista ed ha chiaro il montante di investimento necessario, ora si tratta di arrivare al dunque…

“Tre sono i nomi di prima fascia 1: Radja Nainggolan, 2. Arturo Vidal del Bayern 3. Naby Keita del Lipsia. 4. Strootman, che ha una clausola rescissoria di 45 milioni. I nomi di seconda fascia potrebbero essere: N’Zonzi, Matuidi e Krychowiak”. Per quanto concerne Radja Nainggolan la situazione è sufficientemente chiara: la valutazione del giocatore è intorno ai 50 – 55 mln. Il Ninja percepisce un ingaggio di 4 mln netti/anno. La Roma ha assoluto bisogno di danaro, e secondo il nostro modo di vedere, nonostante Monchi abbia dichiarato che il giocatore non è sul mercato, c’è da credere che dinnanzi ad un’offerta importante non sia nelle condizioni di rifiutare, per offerta importante intendiamo qualcosa come 60 – 65 mln…

Monchi attaccherebbe volentieri anche il difensore Manolas costruendo un’operazione intorno ai 90 – 100 mln composta parte in cash e parte in contropartite tecniche. In questo modo risolverebbe più di un problema: una discreta somma di liquidità immediata, un paio di giocatori che potrebbero essere di sicuro gradimento al nuovo tecnico Eusebio Di Francesco e soprattutto consentirebbero di regalare al tecnico, pagandolo in tranches annuali, il giocatore che tanto desidera: Berardi del Sassuolo. Monchi vorrebbe spostare nel tempo la conclusione del deal, per valutare come si ambienta il tecnico in questa prima parte della nuova stagione, come gira la squadra – ormai decimata – ed ovviamente le reazioni di tifosi dinnanzi alle prestazioni della squadra in questo periodo.

La Roma ha bisogno di danaro come dell’aria per respirare e soprattutto ha ha bisogno di un paio di giocatori da inserire nel suo organico. I tempi della Roma non collimano con quelli dell’Inter, che vorrebbe concludere as sooon as possible… L’operazione si può fare, è necesario l’accordo economico e sulle eventuali contropartite…L’ingaggio del Ninja non è un problema, l’Inter potrebbe arriva anche sui 5.5 – 6 mln netti anno, per Radja sarebbe l’ultimo grosso contratto della carriera, insomma le premesse per una conclusione positiva ci sono tutte: l’Inter farebbe fare alla Roma ottima figura con i tifosi offrendo una cifra che non si può rifiutare, porterebbe un paio di giocatori dibuon livello: Brozovic e Murillo sarebbero la prima idea, ma l’Inter ha parecchi giocatori da mettere sul piatto dlla bilancia. Vedremo…

Arturo Vidal… Kalle Rummenigge ha dichiarato che il Bayern non sarebbe intenzionato a cedere il giocatore, che ha ancora 2 anni di contratto, il Bayern ha acquistato Arturo Vidal per 40 mln dalla Juventus ed un’offerta di pari importo consentirebbe una plusvalenza interessante, oltretutto il Bayern ha una doppia copertura nel ruolo di Vidal e potrebbe appunto cederlo per danaro cash, che a Suning non manca. Naby Keità figura al terzo posto della lista, il 22enne extracomunicatario del Lipsia sembra un predestinato, è sicuramente una forza della natura, non costa tantissimo, ma…..parliamoci chiaro non è nè il Ninja e nemmeno Vidal. Esercitare il diritto di pagamento della clausla rescissoria di Strootman ci pare una barzelletta… Tutti i nomi di seconda fascia li escluderemmo… Insomma, la situazione Roma, le possibilità economiche dell’Inter ecc., porterebbero come logica all’accoppiamento Nainggolan-Inter, ma probabilmente non nei tempi che imporrebbe Suning, sarà necessario più tempo…Vidal è sicuramente l’unica alternativa.

Attenzione: non stiamo sparando nomi a caso: sono nostre riflessioni e conclusioni dopo un colloquio con persona affidabile, ma che desidera rimanere ignota.

{loadposition EDintorni}