Vai al contenuto

Esposito è pronto a salutare la Sampdoria: 4 squadre su di lui

Sebastiano Esposito - calciomercato
CONDIVIDI:
Banner Libro

Esposito Inter. Manca sempre un numero per far 31. Un po’ come quando sei molto vicino ad un obiettivo ma poi lo vedi sfumare proprio all’ultimo perché nel momento più importante manca sempre qualcosa. Sembra come se la carriera di Sebastiano Esposito sia condannata da questo principio scongiurato. Non che durante le sue avventure in giro per l’Europa il suo rendimento è basso o poco efficiente, però nemmeno con l’impegno e la dedizione alla causa riesce a conquistarsi la fiducia di una società. È complicato dover cambiare costantemente luogo, realtà ed ambizioni, soprattutto perché un minimo di continuità sia a livello di prestazioni ma anche di luogo e ambiente è decisamente importante per la propria carriera.

Purtroppo nemmeno a Genova è stato così: ad inizio stagione l’Inter lo ha spedito in prestito alla Sampdoria di Andrea Pirlo, che contro ogni pronostico è riuscita a guadagnarsi un posto nei playoff. La sconfitta contro il Palermo ha poi spento ogni tipo di speranza di raggiungere una promozione in Serie A e al contempo di un riscatto del cartellino di Esposito da parte dei doriani. Nella trattativa, infatti, i nerazzurri hanno inserito un obbligo di riscatto che si sarebbe attivato in caso di promozione in A e che, dunque, avrebbe garantito la permanenza del classe 2002 a Genova. Adesso il centravanti è pronto a salutare i blucerchiati ed è già nel mirino di quattro squadre diverse.

Quattro club interessati a Esposito

Sebbene non sia mai riuscito completamente a conquistare la fiducia di una società, il talento e le abilità di Esposito sono ampiamente indiscutibili. Un giocatore di questo calibro può far decisamente comodo a delle realtà più inferiori con ambizioni grandi. A tal proposito sono ben quattro le squadre interessate a lui, nello specifico due di Serie A e due di Serie B. A partire dalle categorie inferiori, le più incuriosite al suo cartellino sono rispettivamente Palermo e Sassuolo, formazioni di lusso per la seconda serie italiana che di certo punteranno alla promozione già a partire dalla prossima stagione. In Serie A, invece, le più interessate sono Lecce ed Empoli: adesso la palla passa in mano all’Inter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts