Vai al contenuto

L’ex Bordon afferma: “Ecco chi scelgo tra Onana e Sommer”

Bordon Inter

Intervenuto ai microfoni di Tuttosport, l’ex portiere nerazzurro Ivano Bordon ha espresso la propria idea sulla formazione di Inzaghi riguardo il reparto che più gli appartiene, sottolineando la sua preferenza fra i pali. In estate, infatti, il portiere camerunense André Onana è stato ceduto al Manchester United per ben 52,5 milioni di euro più bonus ed è stato rimpiazzato dall’estremo difensore svizzero Yann Sommer per soli 6 milioni di euro. È qui che Bordon ha voluto dire la sua, giudicando il portiere ex Bayern Monaco una scelta migliore: “Penso che l’Inter abbia fatto bene a tesserarlo, e lo dico da quando i nerazzurri non sono riusciti ad arrivare a Trubin o Vicario. È stato preso un portiere d’esperienza, che ti dà sicurezza. Sommer è più bravo tra i pali, mentre Onana lo è con i piedi. A livello economico l’Inter poi ha ricavato tantissimo dalla cessione del portiere al Manchester United, dato che il camerunense è stato venduto per più di 50 milioni di euro quando era stato prelevato a zero dall’Ajax. Io però non voglio parlare male di Onana, anzi: lui stava migliorando ancora, sia nella personalità che nel come gestiva il gioco della squadra“.

Sommer da più vicino

Decidere chi fra Onana e Sommer fosse maggiormente preparato a difendere i pali dell’Inter risulta più che soggettivo: di fatto però c’è la certezza di aver sostituito un ottimo portiere con un ottimo portiere. In un anno con i nerazzurri, l’estremo difensore camerunense ha raccolto 41 presenze e 19 clean sheet, vincendo una Coppa Italia e una Supercoppa italiana nel mezzo. Al suo addio sembrava quasi improbabile sostituirlo con un suo collega altrettanto prestante ed efficiente, seppur di buoni candidati ce ne fossero. Sebbene negli ultimi mesi a Monaco non fossero andati poi così bene, l’Inter ha schiacciato l’acceleratore nella corsa per Sommer: finora ha saputo mantenere la porta inviolata per ben 10 volte su 16 presenze complessiva fra campionato e Champions League. Insomma, un’operazione di mercato che fino ad adesso si è rivelata più che positiva.

Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts