Vai al contenuto

José Mourinho torna in panchina: è fatta con un club turco

José Mourinho - approdo al Fenerbahce
CONDIVIDI:
Banner Libro

Dopo l’approdo del centravanti bosniaco Edin Dzeko, un altro ex Inter sta per approdare al Fenerbahce.

Era piuttosto anormale che nessuna squadra europea volesse più contare su di lui. L’appeal e il curriculum sono indiscutibili e forse anche qualche richiesta fuori portata ha inevitabilmente ridotto a poche contendenti la possibilità di ingaggiarlo. D’altronde, come biasimarlo: non è semplice trovare un allenatore così vincente e così determinante nelle dinamiche di una squadra tramite le sue conferenze stampa, i suoi discorsi e il suo carattere. In particolare in Italia, prima con l’Inter e poi con la Roma, è riuscito ad imprimere un’impronta considerevole, maneggiando in maniera egregia l’onda di critiche e lamentele nei suoi confronti e la forte pressione di entrambe le piazze facendo l’unica cosa che conosce più di tutte: vincere.

A distanza di 5 mesi dall’ultima panchina, José Mourinho ha trovato un accordo di massima con il Fenerbahce, formazione turca reduce da un campionato perso per soli 3 punti – dopo averne conquistati ben 99 – che è riuscita a battere la concorrenza del Besiktas. Noti a tutti sono i video delle proteste più che accese dei tifosi turchi verso la dirigenza e la società, ma la scelta di una figura così influente come il tecnico di Setubal può essere una svolta epocale per il futuro. Come riportato da molte testate, l’ex Roma ha firmato per un contratto biennale ed è pronto ad annunciare il suo nuovo ruolo già nei prossimi giorni, magari già dopo la finale di Champions League. I dettagli della trattativa saranno poi delineati, ma è tutto pronto per questa nuova avventura in Turchia: qui ritroverà una vecchia conoscenza nerazzurra come Edin Dzeko, reduce da un campionato fantastico al suo primo anno ad Istanbul.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts