Vai al contenuto

Ex Inter, Vecino litiga con Sarri

Matias Vecino avrà sempre un ruolo speciale nel cuore dei tifosi nerazzurri. Nonostante le sue prestazioni altalenanti, due dei suoi gol sono entrati nella storia dell’era Suning. Uno indimenticabile proprio contro la sua attuale squadra, la Lazio, ai tempi allenata tra l’altro da Simone Inzaghi. Un colpo di testa sontuoso permise all’Inter di vincere quella partita e di prendersi un posto in Champions league dopo qualche anno di assenza. L’anno successivo la rimonta contro il Tottenham con Vecino che segna praticamente allo stesso modo.

Attualmente però il centrocampista uruguaiano non sta passando un bel momento. La concorrenza in nazionale è molta nel suo ruolo, con talenti come ad esempio Valverde e Ugarte e anche con la Lazio sembra che le cose si siano ormai deteriorate.

Vecino non convocato in Coppa Italia

Secondo la ricostruzione della Gazzetta dello Sport, Vecino avrebbe litigato con Maurizio Sarri, i motivi sembrerebbero nello specifico il suo scarso impiego nella partita contro il Cagliari, vinta dalla Lazio per 1 a 0 con gol di Pedro e per una gestione generale che non piace al giocatore. Per questo motivo il centrocampista ex Inter è stato messo fuori rosa per la partita di Coppa Italia di stasera contro il Genoa. Secondo la ricostruzione, Vecino e Sarri avrebbero discusso animatamente durante l’allenamento, tanto che l’uruguaiano ha poi concluso la sessione in solitaria diviso dal gruppo, e non è stato convocato per “motivi disciplinari”.

Sembrerebbe proprio che dopo queste vicissitudini, l’avventura di Matias Vecino alla Lazio sia finita e che da gennaio dovrà trovarsi una nuova squadra. Un altro piccolo intoppo in una stagione, quella dei biancocelesti, fatta di alti e bassi, con ottimi risultati in Champions League e con qualche brusca frenata in campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Mattiazzo

Andrea Mattiazzo

Scrittore, redattore e grande tifoso interistaView Author posts