Vai al contenuto

Fabrizio Romano spinge un giocatore dell’Inter verso un top club europeo: ecco chi

Fabrizio Romano
CONDIVIDI:
Banner Libro

Cessione Dumfries. Fabrizio Romano Matteo Moretto hanno parlato assieme di calciomercato e dei possibili affari di questa sessione di mercato e di quella estiva. Tanti i temi trattati, ma uno in particolare. Hanno infatti approfondito la vicenda riguardante Denzel Dumfries, sempre più lontano dal rinnovo con l’Inter. Diversi club hanno cominciato a interessarsi al profilo dell’esterno dei nerazzurri e Moretto ha rivelato che un top club ha già effettuato una prima telefonata in casa Inter.

Cessione Dumfries: un top club interessato

Matteo Moretto ha rivelato che un club ha già effettuato un sondaggio per capire costi e margini di fattibilità dell’operazione che porta a Denzel Dumfries. Secondo quanto rivelato dal giornalista, sarebbe stato il Bayern Monaco a contattare l’Inter nei giorni immediatamente successivi a Natale. I rapporti tra il club nerazzurro e quello bavarese sono ottimi, come dimostrato nel corso dell’estate con i trasferimenti di Yann Sommer e di Benjamin Pavard a Milano. Tuttavia ai primi contatti non è poi seguita un’offerta ufficiale e ad oggi la trattativa pare ormai fredda.

Anche Fabrizio Romano ha parlato della questione. Ha ribadito come tra Dumfries e il Bayern in questo momento non ci sia nulla di concreto. Al momento il club bavarese, da tempo alla ricerca di un terzino destro, sta trattando Boey. Il classe 2000 del Galatasaray è al momento il profilo preferito dei dirigenti, per questioni anagrafiche e di costi. Lo stesso giornalista si è però lasciato andare ad una riflessione personale, spiegando come non riesca a capacitarsi del perché il Bayern Monaco non avvii una trattativa concreta per portare Dumfries in Germania. Secondo Romano sarebbe il profilo perfetto per la squadra. Il Bayern con l’olandese si assicurerebbe un un giocatore di esperienza internazionale a costi relativamente contenuti, visto il suo contratto in scadenza con l’Inter nel 2025. Sarebbe il giocatore perfetto per il 4-2-3-1 di Thomas Tuchel.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli