Vai al contenuto

Frattesi fa gola a De Rossi, l’Inter lo blinda: servono 45 milioni

Frattesi in azione con la seconda maglia dell'Inter
CONDIVIDI:
Banner Libro

Frattesi sul mercato solo per offerte irrinunciabili. Non è una rarità rimpiangere una cessione, e fare di tutto per riportare al nido un calciatore sbocciato altrove, ma non sempre queste operazioni sono di facile realizzazione. Questo è quello che sta succedendo intorno a Davide Frattesi, gioiellino nerazzurro (e azzurro) ex Sassuolo e Roma che proprio a Daniele De Rossi piace, e non poco.

Il tecnico dei giallorossi vorrebbe di nuovo il ragazzo nella capitale dopo che l’aveva lasciata per trasferirsi in Emilia nel 2017, ma i nerazzurri non hanno nessuna intenzione di vendere un centrocampista che è un tassello importante per la rosa di Inzaghi e soprattutto un interessantissimo prospetto per il futuro della squadra.

Frattesi, la porta è chiusa: per strapparlo serve un’offerta irrinunciabile

A Milano non ci sono dubbi: Frattesi è nerazzurro e non ha interesse ad andarsene, così come il club non vuole privarsi del giocatore su cui ha fatto un investimento importante circa dodici mesi fa. L’unico scenario in cui una sua cessione potrebbe in effetti concretizzarsi è, ovviamente, quello di un’offerta monstre. Tra prestito, riscatto e bonus, la cifra che l’Inter dovrà versare nelle casse del Sassuolo potrebbe salire fino a 33 milioni, di cui quasi 10 andranno proprio alla Roma.

Il club della capitale in questi ultimi giorni, come riporta Tuttosport, ha fatto più di un pensiero su Frattesi, proveniente dal vivaio della Lazio ma nel settore giovanile giallorosso tra 2014 e 2017, e in prima linea c’è De Rossi. Proprio il tecnico, al termine di Roma-Genoa il 19 maggio, aveva espresso in conferenza stampa il suo rammarico per alcune decisioni di mercato prese dalla società in passato, in particolare: “Abbiamo perso Frattesi, non mi va proprio giù“. Difficile, quasi impossibile, che l’ex neroverde lasci San Siro: la porta potrebbe aprirsi se venissero messi sul tavolo almeno 45 milioni di euro, una cifra abbastanza proibitiva per la Roma al momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati