Home In primo piano Inter in vendita, Bc Partners e Suning: la situazione

Inter in vendita, Bc Partners e Suning: la situazione

Inter in vendita, Bc Partners e Suning: la situazione. Il fondo londinese non prevede di entrare con un socio.

Inter in vendita, Bc Partners e Suning: la situazione

Il fondo londinese non prevede di entrare con un socio

Inter in vendita, Bc Partners e Suning: la situazione. Il fondo londinese non prevede di entrare con un socio.

BC Partners viaggia da solo. In questa fase il fondo di private equity londinese non prevede di entrare nell’Inter con un socio. Se ci sarà l’atterraggio sul pianeta nerazzurro, sarà in autonomia. BC Partners sta trattando in esclusiva con Suning, quindi in questa fase non sono coinvolti altri soggetti finanziari.

È una partita tra il fondo e la multinazionale di Nanchino. E potrebbe essere così anche a operazione conclusa, visto che il terzo attore, Lion Rock Capital, uscirà sicuramente di scena con il suo 31%. Quindi resterebbe solo la possibilità di una coabitazione tra BC Partners e Suning, anche se al momento sembra difficile immaginare che la famiglia Zhang possa rimanere nell’azionariato dell’Inter con una quota significativa.

Queste ipotesi diventeranno più chiare tra circa un mese quando entrerà nel vivo la definizione dell’offerta di acquisto, al termine della due diligence prevista per la fine di gennaio. L’analisi dei conti dell’Inter si sta rivelando complessa: non è agevole districarsi nel reticolo di crediti da sponsorizzazione pattuiti con aziende e agenzie cinesi.

Dovrebbero ammontare a 50 milioni i ricavi bloccati in Estremo Oriente. E c’è una cifra altrettanto considerevole di spese da onorare nel breve periodo.

Fonte Tuttosport