Vai al contenuto

Inter-Bologna 1-2 ts: Beukema e Ndoye rimontano Carlos Augusto. Nerazzurri fuori dalla Coppa Italia

Nel gelo di San Siro sono serviti 120 minuti per decretare chi tra Inter e Bologna dovesse andare ai quarti di finale. E a passare il turno, a sorpresa, sono proprio gli ospiti. Il risultato è certamente bugiardo per quanto si è visto in campo. I 90 minuti conclusesi 0-0 sono stati un dominio nerazzurro. Sempre in attacco, creato tanto e sofferto poco. Praticamente Audero non ha effettuato nemmeno una parata.

L’Inter nel secondo tempo ha avuto l’occasione per passare in vantaggio al minuto 65 ma Lautaro Martinez sbaglia il rigore calciando molto male. L’argentino è costretto anche ad uscire a causa di un affaticamento alla gamba sinistra.

Supplementari

Si va ai supplementari che iniziano nel migliore dei modi per i nerazzurri. Minuto 92 è Carlos Augusto, autore di un’ottima partita, a sbloccare la gara sugli sviluppi di calcio d’angolo. Da quel momento i nerazzurri forse pensano che la gara sia conclusa e inizia una gestione che purtroppo non frutta.

Da calcio d’angolo al minuto 112 arriva il pareggio di Beukema. Quattro minuto dopo il Bologna passa addirittura in vantaggio in contropiede grazie a Ndoye bravissimo a prendere un assist al bacio di Zirkzee in profondità. Non vale a nulla il forcing finale dell’Inter che non ha più alcuna occasione. Finisce 1-2, una sconfitta che sancisce l’eliminazione agli ottavi dell’Inter, detentrice della Coppa nelle ultime due edizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA