Vai al contenuto

Inter-Cagliari, le formazioni ufficiali: Mkhitaryan dal 1′

Le formazioni ufficiali di Inter-Cagliari, match che avrà inizio alle 20:45 presso lo stadio Giuseppe Meazza.

Tutto pronto per accogliere le squadre in campo e godersi il posticipo domenicale della 32esima giornata di Serie A.

Il Cagliari è alla ricerca di punti per allontanarsi ulteriormente dalla zona retrocessione. Gli uomini di Ranieri arrivano da un’ottima prestazione contro l’Atalanta domenica scorsa, dove sono stati capaci di ribaltare la partita, conquistando tre punti fondamentali che ha smosso la propria classifica, ma non si possono accontentare e vorranno fare uno scherzetto anche ai nerazzurri primi in classifica.

Sponda Inter invece, il pareggio pomeridiano del Milan a Reggio Emilia consente alla squadra di Inzaghi di andarsi a giocare lo scudetto in casa del Milan e, in caso di vittoria stasera, basterebbe anche un pareggio per ottenere la matematica dello scudetto in casa dei cugini rossoneri.

Inter-Cagliari: formazioni ufficiali

Inter Cagliari serie A

Mister Inzaghi conferma la formazione titolare con i rientri di Bastoni e Darmian dal primo minuto, Mkhitaryan vince il ballottaggio con Frattesi e parte anche lui dal primo minuto.

In attacco spazio alla coppia inedita Thuram e Sanchez.

Sponda Cagliari, Ranieri è costretto a rinunciare a Pavoletti e schiera Shomurodov in attacco con Jankto e Luvumbo pronti ad agire alle sue spalle.

INTER (3-5-2): 1 Sommer; 31 Bisseck, 15 Acerbi, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan, 32 Dimarco; 9 Thuram, 70 Sanchez.

Allenatore: Inzaghi

CAGLIARI (3-4-2-1):22 Scuffet; 17 Hatzidiakos, 26 Mina, 33 Obert; 99 Di Pardo, 29 Makoumbou, 25 Sulemana, 27 Augello; 21 Jankto, 77 Luvumbo; 61 Shomurodov.

Allenatore: Ranieri

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessandro Guerra

Alessandro Guerra

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, classe 98, il mio sogno è scrivere e commentare riguardo i miei principali interessi: politica italiana ed estera, cinema e musica (hip-hop su tutti) e ovviamente trattare di sport, in particolare di calcio e di Inter. Il giocatore che mi ha fatto innamorare dei colori nerazzurri è Adriano l'Imperatore.View Author posts