Vai al contenuto

Inter: che numeri! La squadra di Inzaghi nell’Olimpo d’Europa

L’Inter di mister Inzaghi ha sicuramente avuto una prima parte di stagione superlativa. 48 punti in 19 giornate è un bottino consistente a fronte di quindici vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta, condite da il miglior attacco, la miglior difesa e ben 12 clean sheets accumulati da Yann Sommer.

Mettendo a confronto i numeri dell’Inter con gli altri tre campionati continentali già arrivati a metà stagione, possiamo vedere come i nerazzurri siano, per rendimento, una delle regine d’Europa.

In Spagna, la prima della classe, il Real Madrid dopo 19 partite conta gli stessi punti ottenuti dall’Inter, pur avendo una differenza reti minore. Nella Ligue 1 francese il Paris Saint-Germain di Mbappè dopo 17 giornate ha accumulato 40 punti (ricordiamo che la Ligue 1 è un campionato a 18 squadre), ma la media punti è minore della squadra di Inzaghi e anche la differenza reti premia la Beneamata. L’ultima lega giunta a metà percorso è la Premier League in cui il Liverpool la sta facendo da padrone, ma i Reds hanno comunque totalizzato tre punti in meno dell’Inter. L’unica squadra in Europa che tiene il passo interista è lo stupendo Bayer Leverkusen di Xabi Alonso che comanda la Bundesliga ancora da imbattuto, ma alla fine del girone di andata in Germania manca ancora una partita.

Nonostante i numeri pazzeschi la distanza con la Juventus rimane di soli due punti e il calendario non ha sorriso di certo all’Inter, in attesa di un vero e proprio tour de force visto che dopo la trasferta a Monza del 13 gennaio, nel giro di un mese dovrà affrontare in ordine Lazio per la semifinale di Supercoppa italiana, più l’eventuale finale il 22 gennaio, poi Fiorentina, Juventus, Roma, Salernitana e l’andata degli ottavi di Champions contro l’Atletico Madrid. Il rischio di perdere il passo è concreto ed è per questo che Inzaghi ha richiesto la massima concentrazione a tutta la rosa.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts