Vai al contenuto

Inter, grana Correa: il riscatto del Marsiglia è lontano

L’Inter e Correa non si sono lasciati nei migliori dei modi. L’argentino aveva faticato ad inserirsi nell’organico di Simone Inzaghi, suo ex allenatore alla Lazio. L’argentino si è trovato quindi questa estate ad essere ai margini della rosa, pronto per essere ceduto. La scelta è ricaduta sul Marsiglia con un operazione abbastanza complicata che porterebbe alla cessione definitiva del giocatore soltanto a determinate condizioni.

Attualmente il Marsiglia non sta andando benissimo in Ligue 1, rispetto all’anno precedente l’assenza di Tudor si fa sentire e la squadra francese si trova al decimo posto dopo 11 partite, a -11 dal Monaco 3°, che ha però giocato un match in più. La zona Champions è lontana e la squadra attualmente allenata da Gennaro Gattuso non sembra ingranare nel modo giusto. Questo condiziona e non poco la cessione di Correa. Con l’approdo in Champions del Marsiglia, infatti, il riscatto del giocatore diventerebbe obbligatorio per una cifra intorno ai 12 milioni. In questa situazione quindi rimane praticamente solo la speranza del diritto di riscatto, che sembra attualmente anch’esso improbabile viste le deludenti prestazioni del giocatore argentino che non riesce più a ritrovare sé stesso.

Il futuro incerto di Correa

L’Inter si ritrova quindi a dover già a pensare al possibile futuro del Tucu la cui avventura al Marsiglia non sta andando nei migliore dei modi. Il giocatore era arrivato a Milano due anni fa per circa 31 milioni di euro, un acquisto condizionato anche dall’infortunio di Marcus Thuram attualmente pupillo dell’attacco nerazzurro e che già ai tempi era il primo obiettivo di Piero Ausilio. A fine anno se la squadra francese non dovesse esercitare il diritto di riscatto fissato intorno ai 15 milioni, l’Inter dovrà trovare una soluzione per il giocatore cercando di arrivare ad una cifra necessaria per non fare una gravosa minusvalenza.

Dopo le continue prestazione deludenti di Correa, fino ad ora solo 6 partite giocate e nessun gol e assist, non è facile immaginare il suo futuro. Ormai è totalmente fuori dai programmi sia dall’Inter che quasi dallo stesso Marsiglia. Un giocatore di talento che aveva fatto vedere delle grandi cose alla Lazio, ma che dopo una doppietta contro il Verona al suo esordio con la maglia nerazzurra, non si è più ritrovato e ancora adesso è irriconoscibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Mattiazzo

Andrea Mattiazzo

Scrittore, redattore e grande tifoso interistaView Author posts