Vai al contenuto

Inter-Lecce 2-0, Bisseck e Barella fanno felice Inzaghi

L’Inter non sbaglia in casa con il Lecce e torna a +4 sulla Juventus regalandosi un Natale sereno. A decidere la gara di San Siro sono un colpo di testa di Bisseck nel primo tempo e la rete di Barella assistita da una magia di tacco di Arnautovic nella ripresa. Esame superato dunque per i nerazzurri che trovano i tre punti nonostante le assenze pesanti di Lautaro Martinez, Dimarco e Dumfries e i 120′ minuti giocati soltanto tre giorni in Coppa Italia con il Bologna.

Primo tempo

Il primo tempo del match casalingo con il Lecce ha due protagonisti nerazzurri, uno positivo, l’altro negativo. Bisseck, dopo essere andato vicino al gol del vantaggio colpendo una traversa, sigla la rete dell’1-0 al 43′ con una zuccata in mischia. L’altra faccia della medaglia dell’Inter è Arnautovic che spreca due incredibili occasioni per sbloccarsi da posizione favorevole. Dal punto di visto del gioco, i ragazzi di Inzaghi sono apparsi in controllo dopo una prima decina di minuti di studio dell’avversario. Per i salentini da segnalare un paio di potenziali occasioni con protagonista Banda.

Secondo tempo

Nella ripresa l’Inter controlla la partita senza troppi affanni fino alla metà del tempo quando il Lecce prova ad alzare il ritmo alla ricerca del pari. Ma è proprio nel momento migliore dei giallorossi che i nerazzurri trovano il raddoppio: al 78′ tacco geniale di Arnautovic che mette Barella davanti a Falcone, il centrocampista sardo non ha problemi a mettere a segno la rete della tranquillità. Nel finale espulso Banda per proteste. Finisce 2-0 tra gli applausi di San Siro.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Vincenzo Corrado

Vincenzo Corrado

Giornalista professionista, scrittore e altre cose che andavano di moda prima dell'intelligenza artificiale. Caporedattore de Il NerazzurroView Author posts