Vai al contenuto

Le parole di Marotta e Inzaghi alla cena di Natale

Ieri sera si è tenuta la consueta cena di Natale dell’Inter, che ha visto società, staff e giocatori riunirsi per festeggiare e riposare prima dei prossimi impegni stagionali. Oltre alla serenità che porta con sé il periodo natalizio, i nerazzurri arrivano a questa cena senza reali preoccupazioni: il primo posto in campionato e il passaggio del girone di Champions da imbattuti fanno sì che la tranquillità regni sovrana fra i ranghi nerazzurri. Lo 0-0 a San Siro contro la Real Sociedad e l’arrivo ai sorteggi come squadra di seconda fascia sono forse gli unici due aspetti ostili alla squadra di Inzaghi, anche se proprio l’allenatore ex Lazio ha rassicurato l’ambiente nel post-partita.

Marotta e Inzaghi: le dichiarazioni

Nonostante la serata avesse come obiettivo quello di staccare la spina dalle questioni calcistiche e passare del tempo ‘in famiglia’, il ricongiungimento di società e squadra si è rivelato un ottimo momento per ribadire alcuni concetti importanti, nonché gli obiettivi prefissati ad inizio stagione. A partire è stato Beppe Marotta, che ha voluto mantenere i piedi per terra, incoraggiando la squadra e puntando fortemente la seconda stella: “Teniamo l’asticella alta, non sediamoci sui mesi passati. Abbiamo grandi aspettative, dipenderà da come lavoreremo». Più pacato è stato invece l’intervento di Simone Inzaghi, che ha preferito ringraziare tutti e puntare gli obiettivi futuri: “Ringrazio tutti, dal presidente ai dirigenti, dallo staff e ai miei giocatori. Abbiamo fatto mesi pazzeschi, ma i prossimi sono quelli fondamentali. Tutto mi fa ben sperare per il futuro”. 


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts