Vai al contenuto

Thu-La devastante in Serie A: una coppia così è rara all’Inter

Lautaro Martinez e Marcus Thuram - Thu-La da urlo
CONDIVIDI:
Banner Libro

La stagione del capitano Lautaro Martinez e del francese Marcus Thuram è stata a dir poco pazzesca. La Thu-La è una delle migliori coppie d’attacco di sempre.

Sebbene le qualità dei due giocatori fossero sotto gli occhi di tutti, era del tutto impronosticabile un rendimento così alto alla prima stagione insieme da titolari. La formazione di Simone Inzaghi aveva già dimostrato di saper dominare alcune parti di campionato, dunque ci si poteva aspettare un possibile dominio della massima serie italiana in breve tempo. Probabilmente, però, non sarebbe risultato credibile il pensiero di vedere l’Inter stravincere uno Scudetto mai messo in discussione sin dalle prime uscite. In linea di massima non ci si aspettava una stagione così: tutti i record infranti, le partite storiche, i gol fantastici e i trofei raccolti sono tutte testimonianze di un’annata piuttosto difficile da dimenticare, specie per l’inserimento definitivo di un’altra stella sullo stemma.

I protagonisti di quest’anno sono parecchi, a partire dalle figure dietro le quinte fino agli attori principali dello spettacolo. A proposito di figure fondamentali, è doveroso nominare il tandem d’attacco Lautaro Martinez e Marcus Thuram, definiti omogeneamente i due punti fermi della stagione nerazzurra. Come anticipato in partenza, il loro rendimento era del tutto imprevedibile e l’idea che potessero risultare così efficienti e pericolosi alla primissima stagione insieme era quasi utopistica. Tuttavia, i numeri registrati in 38 giornate di campionato sono da brividi.

Basti pensare che da quando la Serie A è tornata a 20 squadre (dal 2004/2005), solo in due altre occasioni i nerazzurri hanno avuto due centravanti con una contribuzione gol pari o superiore a 20. In particolare il capitano dell’Inter ha raggiunto quota 27 (24 gol e 3 assist), mentre il centravanti francese si è fermato a 20 (13 gol e 7 assist). Numeri da capogiro che testimoniano come niente e nessuno possono fermare il percorso di crescita e di miglioramento dei nerazzurri, che ora puntano a ricreare – se non migliorare – la stagione appena passata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts