Vai al contenuto

Inter-Real Sociedad 0-0: nerazzurri poco brillanti, è secondo posto

Finisce 0-0 l’ultima gara del girone di Champions League per l’Inter che in virtù del pari finisce al secondo posto e agli ottavi rischia di beccare una big. Nerazzurri poco brillanti, manovra più spenta del solito ma questo più per meriti dell’avversario che per demeriti propri.

Primo tempo

Il primo tempo è iniziato male per l’Inter che nei primi 20 minuti subisce la pressione alta della Real Sociedad che sfiora anche l’80% di possesso palla. Poi pian piano i nerazzurri hanno iniziato a provarci in contropiede ma non sono mai stati pericolosi dalle parti di Remiro. Lo spartito è sembrato chiaro: spagnoli in pressione alta e Inter che ci provava in contropiede.

Secondo tempo

Nella ripresa ci si attendeva un cambio di passo dei nerazzurri per provare a vincere la gara. Al 60′ sono arrivati i cambi di Lautaro, Barella e Arnautovic al posto di Thuram, Sanchez e Mkhitaryan. Qualche tentativo in più ma nulla di eclatante. Anche il secondo tempo è andato finendo senza praticamente mai tirare in porta e non c’è stato nemmeno il forcing finale.

Finisce così 0-0 la gara di San Siro e l’Inter termina al secondo posto nel girone per via della differenza reti. Questo significa che nel sorteggio di lunedì alle ore 12 le possibili avversarie saranno: Arsenal, Barcellona, Real Madrid, Manchester City, Borussia Dortmund o Psg (basta pari al BVB), Atletico Madrid (basta pari vs Lazio), Bayern Monaco.

Nelle due sfide contro la Real Sociedad i nerazzurri sono andati molto in difficoltà soffrendo la manovra e le tattiche di gioco degli spagnoli. A questo punto la gara giocata soltanto per un tempo a Lisbona contro il Benfica si è rivelata decisiva.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.