Vai al contenuto

Ecco perché è saltata la trattativa tra Inter e Leicester per Sensi

Il suo approdo alla corte di mister Enzo Maresca e il suo Leicester sembrava ormai cosa fatta, eppure proprio negli ultimi momenti la trattativa è definitivamente saltata. Lo scarso minutaggio con mister Simone Inzaghi, la poca considerazione dell’ambiente e le diverse difficoltà nell’incidere sin da subito con l’Inter sono state di fatto le principali motivazioni che avevano convinto Stefano Sensi a lasciare Milano in cerca di una nuova sistemazione.

L’obiettivo era trovare un luogo dove sentirsi nuovamente protagonista e dove poter risultare determinante al fine di raggiungere gli obiettivi della società. Il Leicester sembrava la scelta giusta per l’ex Sassuolo, ma purtroppo un piccolo intoppo non ha permesso il completamento della trattativa.

Sensi-Leicester: ecco l’inghippo

Stefano Sensi Inter.

Possiamo chiamare un “piccolo grande intoppo” quello che si è verificato nel trasferimento di Sensi al Leicester. La società inglese, infatti, era ben disposta ad accogliere il centrocampista italiano: in effetti il classe 1995 aveva già terminato le visite mediche ed era pronto per unirsi definitivamente alla squadra. Tuttavia a causa del Fair Play finanziario le Foxes non possono chiudere operazioni a titolo definitivo. Insomma, un brutto colpo sia per l’Inter e sia per il n° 5 nerazzurro, il quale tornerà stabilmente a Milano in cerca di una nuova sistemazione durante il mercato estivo.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts