Vai al contenuto

Inter, Zhang e la strategia per risaldare il debito

Strategia di Zhang per saldare il debito di Oaktree. È sempre più vicina la data di scadenza per saldare definitivamente il debito con Oaktree per il presidente nerazzurro Steven Zhang, che negli ultimi mesi è in costante lavoro per poter garantire la sua permanenza alla guida della società. A circa 3 mesi dall’attuale deadline, il numero uno dell’Inter si ritrova in seria difficoltà e per questo motivo ha la necessità di trovare ulteriori escamotage per poter estinguere il suo debito. Da tempo si parla di una situazione societaria abbastanza precaria dalle parti di Appiano Gentile, ma fortunatamente l’incredibile stagione dell’Inter di Simone Inzaghi sta riuscendo non solo a dominare in lungo e in largo in ogni competizione, ma anche a coprire parzialmente questi qui pro quo frequenti della società. Di questo passo i nerazzurri potrebbero avere un nuovo presidente nel giro di 3 mesi, ma pare che questa opzione sia da scongiurare.

Posticipare la scadenza per poter saldare il debito

Zhang alza Supercoppa 2022.

Il presidente cinese ha ben pensato di chiudere un accordo con Oaktree riguardo ad un posticipo della data di scadenza di ulteriori due anni: questo inevitabilmente alzerà di gran lunga la quota che Zhang dovrà poi risaldare all’azienda americana – dati gli interessi -, ma di questo pare che il numero uno dell’Inter non si preoccupi più di tanto. In effetti le occasioni per poter guadagnare delle grandi somme di denaro ci sono tutte nei prossimi due anni: attualmente i nerazzurri sono in corsa per lo Scudetto e la Champions League, oltre che vincitori della Supercoppa Italiana. L’obiettivo è senz’altro la conquista della 2^ stella, ma di fatto l’idea di poter andare fino in fondo in Champions non è poi così male. In più la stagione 2024/2025 sarà una vera e propria occasione d’oro per la formazione di Inzaghi: tra la nuova edizione della Coppa dei Campioni e la partecipazione al nuovo Mondiale per Club – con un assegno di circa 50 milioni di euro aggiudicato in partenza – le speranze di poter guadagnare un’enorme somma di denaro e, conseguentemente, saldare il debito con Oaktree sono parecchio alte. Insomma, la strategia del presidente cinese è presto detta, ma solo nei prossimi giorni si potrà comprendere meglio quali saranno i sviluppi futuri della vicenda Zhang-Oaktree.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts