Vai al contenuto

Inzaghi nel pre-partita: “Stasera gara importantissima”

Le parole di Simone Inzaghi intervenuto nel prepartita di Inter-Cagliari ai microfoni di Dazn.

Le parole del tecnico nerazzurro intervenuto ai microfoni di Dazn nella consueta intervista pre partita. Il tecnico ha presentato la gara e ha avvisato che servirà una grande Inter stasera per riuscire a ottenere i tre punti.

Inzaghi: “Mancano ancora dei punti al sogno di tutti noi. Stasera gara importantissima”

Inzaghi pre inter Cagliari

Questa sera capiremo definitivamente per arrivare alla seconda stella. Cosa ha provato mentre arrivava a San Siro in pullman?

“Abbiamo visto l’accoglienza dei tifosi, che come sempre è stata magnifica. Sappiamo che manca ancora qualche punto al sogno che abbiamo tutti da inizio campionato ma sappiamo che stasera è una partita importantissima contro un’avversario in forma. nelle ultime sette partite ha fatto quattro vittorie e due pareggi quindi troveremo un Cagliari in salute.”

Abbiamo visto a Udine che ci possono essere delle difficoltà ma abbiamo anche visto la reazione e la festa della squadra a fine partita che sembra non volersi accontentare. C’è anche l’intenzione di andare ad aggredire quei record che sono alla vostra portata per restare nella storia del campionato?

“Prima di fare tabelle o conteggi bisogna conquistare quei punti che ci separano al più presto. L’esultanza di Udine il simbolo che questi ragazzi stiano bene insieme e con i nostri tifosi. A Udine era giusto festeggiare cosi perché avevamo vinto una partita molto importante, che fa parte del nostro percorso iniziato il 13 luglio”

Mkhitaryan nonostante la diffida è comunque in campo da titolare. E proprio un giocatore indispensabile. 

“Bisogna vedere la partita di stasera e non fare calcoli sulle prossime o sulle diffide. Per noi è un giocatore importantissimo, in questo momento sta bene e cerco di sfruttarlo nel migliore dei modi. Aldilà dei titolari, abbiamo visto che sono molto importanti anche chi subentra e può decidere la partita.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessandro Guerra

Alessandro Guerra

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, classe 98, il mio sogno è scrivere e commentare riguardo i miei principali interessi: politica italiana ed estera, cinema e musica (hip-hop su tutti) e ovviamente trattare di sport, in particolare di calcio e di Inter. Il giocatore che mi ha fatto innamorare dei colori nerazzurri è Adriano l'Imperatore.View Author posts