Antonello: “Icardi-Juve? Noi vogliamo trattenerlo”

Alessandro Antonello, ad dell’Inter, a margine della presentazione del Report Calcio 2018 parla ai microfoni dei cronisti presenti di tanti argomenti, legati al mercato e non solo.

Report Calcio, Antonello parla alla stampa

Si parte dal futuro dello stadio di San Siro: “L’impianto ha bisogno di essere rinnovato, il rinnovamento di questo stadio è fondamentale sia per la città che per le due squadre. La gente torna negli stadi se la violenza resta fuori, il nostro obiettivo è riportare allo stadio famiglie e bambini”. Quanto è importante per l’Inter il ritorno in Champions League? “Era il nostro obiettivo stagionale e l’abbiamo raggiunto. E’ importante da un punto di vista economico, ma soprattutto per i nostri tifosi che ci hanno seguito in maniera importante”. Quanto è importante avere delle stelle in campo? “Avere una squadra competitiva aiuta per fare sempre meglio, ma sempre nel rispetto delle norme Uefa”. Il pubblico nerazzurro è in apprensione per Icardi. “Faremo tutto quello che è corretto fare per trattenere il capitano. E’ una pedina del nostro club”. Smentisce la Juventus? “S’è appena concluso il campionato e subito si inizia a parlare di calciomercato e si pongono questioni che possono creare turbolenze. Dobbiamo restare sereni, abbiamo i nostri piani. Prima pensiamo alla chiusura dell’anno fiscale con dei paletti da rispettare, poi penseremo agli acquisti per la prossima stagione”.

 

Print Friendly, PDF & Email