Benevento – Inter 1 – 2, commento e pagelle dei nerazzurri

L’Inter si complica una partita da vincere in carrozza…

Benevento – Inter 1 – 2, commento e pagelle dei nerazzurri

L’Inter si complica una partita da vincere in carrozza… 

Parte bene l’Inter, tre palle gol nitide nei primi 7 – 8 minuti con Miranda, Skriniar e D’Ambrosio, una doppietta di Marcelo Brozovic, testa e calcio piazzato, poi pian piano la notte cala profonda con qualche ora di anticipo, l’Inter concede varie ripertenze al Benevento, un paio di tiri dal limite, una traversa a protiere batturo, il pareggio e nel secondo tempo soffre ancora il ritmo dei campani, concedendo per 2 volte la palla del pari ed un palo, nuovamente a portiere battuto. Porta a casa una vittoria importante, ma anche molti dubbi…

Le pagelle dei nerazzurri:

1 Handanovic (6-): disturbato più dal sole che dai tiri dei giallorossi, sono due legni che lo salvano; sul gol subito copre davvero male la porta.

33 D’Ambrosio (5): soffre terribilmente il folletto D’Alessandro per 95 minuti, e davanti non si propone quasi mai.

37 Skriniar (6,5): si è preso sulle spalle la difesa dell’Inter, sia nel ruvido gioco sporco delle chiusure, sia in impostazione del gioco da dietro.

25 Miranda (5+): sul primo gol si fa sorprendere alle spalle, e nel seguito della partita è spesso falloso e in ritardo.

55 Nagatomo (5,5): una confusione continua, ma almeno corre e si impegna.

6 Vecino (5-): prestazione monocorde, perde una palla letale a 30 secondi dal termine, quando prova il tiro escono solo delle ciofeche.

20 Borja Valero (6): fino al 40mo gioca con ordine e idee, sfiorando il gol del 3-1 da cineteca, alla lunga però crolla fisicamente. 77 Brozovic (7,5): forse la sua miglior partita da quando é arrivato all’Inter, corredata di impegno e buone giocate, non dimentiachiamo la sua doppietta che ha portato lavittoria ed i 3 punti.

87 Candreva (6): ottimo l’assist del primo gol, gioca discretamente bene per un tempo…,poi starisce inspiegabilmente… mah?

44 Perisic (5): prestazione impalpabile, da lui ci si aspetta molto di più, al suo primo flop stagionale.

9 Icardi (5): riesce a stoppare ben due tiri dei compagni da fuori area, segna un gol in fuorigioco, e non si accende mai, insufficiente.

Subentrati: 10 Joao Mario (5): un po’ di brillantezza la porta e vince alcuni buoni contrasti, poi quando arriva negli ultimi 20 metri si spegne come sempre. 29 Dalbert (6): pochi minuti in campo ma utili per fare alcune buone chiusure con ripartenza. 5 Gagliardini (6): compie una chiusura fondamentale nel finale, ma prima gestisce senza idee alcuni palloni importanti. Allenatore: Spalletti: (6-): non si capisce proprio cosa voglia ottenere nell’inversione di fascia di Candreva con Perisic dopo appena 10 minuti, anche se porta al gol, e poi lo stesso cambio di Candreva con Joao Mario non fa che far perdere di pericolosità la manovra offensiva della squadra.

 

Print Friendly, PDF & Email