Cagliari – Inter 1 – 3, le note di gara

La doppietta di Icardi (15 gol in 14 gare di campionato) e il sigillo di Brozovic regalano il successo alla squadra di Spalletti, che si porta a quota 36 punti: Pavoletti in gol per il Cagliari 25/11/2017 – 22:53

Cagliari – Inter 1 – 3, le note di gara 

La doppietta di Icardi (15 gol in 14 gare di campionato) e il sigillo di Brozovic regalano il successo alla squadra di Spalletti, che si porta a quota 36 punti: Pavoletti in gol per il Cagliari 25/11/2017 – 22:53 

{loadposition adorizzontale}

CAGLIARI – Ancora un successo per l’Inter di Spalletti, ancora una doppietta per Mauro Icardi: i nerazzurri tornano da Cagliari coi tre punti e col primato in classifica, in attesa dei risultati delle partite di domani. A segno il capitano, che realizza le reti numero 14 e 15 in campionato, e Brozovic, entrato da pochi istanti, mentre il gol dei padroni di casa porta la firma di Pavoletti. L’avvio dei padroni di casa è molto aggressivo. Al 3′ Joao Pedro controlla dentro l’area e cerca la porta col sinistro: Handanovic blocca centralmente. Due minuti più tardi l’estremo difensore nerazzurro deve intervenire in uscita bassa su Pavoletti, che al 16′ sfiora il gol del vantaggio con un tocco sottomisura sul cross da destra di Faragò: Handanovic è reattivo e dice ancora di no, respingendo con un grande intervento il tentativo del centravanti dei sardi. Al 29′, dopo un primo quarto di gara giocato su ritmi altissimi da parte del Cagliari, arriva la zampata di Icardi: Candreva crossa da destra, Perisic arriva sul secondo palo e la rimette al centro, dove Mauro è come sempre letale. Trascorrono sei minuti e l’Inter sfiora il raddoppio con un’azione simile: Rafael esce a vuoto sul cross proveniente da destra di Candreva, Icardi interviene come può col mancino e Romagna riesce ad allontanare prima che il pallone superi la linea di porta. La squadra di Spalletti chiude in avanti la prima frazione: al 44′ Santon riceve palla al limite dell’area cagliaritana e scarica un destro potente ma impreciso che termina sul fondo. Si va dunque al riposo con l’Inter avanti per 1 a 0. La ripresa prende il via col Cagliari in avanti: al 48′ Barella riceve al limite e calcia, la palla viene deviata in corner da Santon. Vecino è costretto a lasciare il campo al 53′ a causa di un risentimento muscolare: al suo posto entra Brozovic, al quale bastano 120 secondi per andare in gol. Skriniar lancia sulla destra l’inesauribile Candreva, il cui cross rasoterra viene raccolto proprio dall’accorrente Brozovic che fulmina Rafael con una conclusione immediata. Trovato il raddoppio, l’Inter mantiene il controllo delle operazioni e sfiora il tris al 62′ con Perisic, che chiude troppo il mancino dal limite dell’area. I padroni di casa riaprono il match improvvisamente al minuto 71 con un destro al volo di Pavoletti, servito a centro dal cross teso di Faragò: è il gol dell’1-2. Dieci minuti dopo ci prova il neoentrato Farias con un destro dal limite bloccato da Handanovic ma all’83’ è ancora Icardi a colpire, approfittando di un rinvio coi pugni impreciso da parte di Rafael: il VAR certifica la regolarità del gol, il 15° in 14 partite per il capitano nerazzurro che, non soddisfatto, chiama ancora il portiere avversario all’intervento con un potente mancino prima del 90′. L’arbitro concede cinque minuti di recupero ma il risultato non cambia più: l’Inter si impone 3 a 1 alla Sardegna Arena e si porta momentaneamente in testa alla classifica.

CAGLIARI-INTER 1-3 Marcatori: 29′ Icardi (I), 55′ Brozovic (I), 71′ Pavoletti (C), 83′ Icardi (I)

CAGLIARI: 1 Rafael; 13 Romagna, 23 Ceppitelli, 3 Andreolli; 16 Faragò, 18 Barella, 8 Cigarini, 21 Ionita (64′ 17 Farias), 20 Padoin; 30 Pavoletti (87’9 Giannetti), 10 Joao Pedro (82′ 7 Cossu) A disposizione: 26 Crosta, 28 Cragno, 2 Van der Wiel, 4 Dessena, 12 Miangue, 19 Pisacane, 24 Capuano, 36 Melchiorri Allenatore: Diego Lopez

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 21 Santon; 11 Vecino (53′ 77 Brozovic), 5 Gagliardini; 87 Candreva (86′ 7 Cancelo), 20 B. Valero, 44 Perisic; 9 Icardi (94′ 23 Eder) A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 10 Joao Mario, 13 Ranocchia, 17 Karamoh, 29 Dalbert, 55 Nagatomo, 99 Pinamonti Allenatore: Luciano Spalletti

Ammoniti: Miranda (I), Ceppitelli (C), Gagliardini (I) Recupero: 0′ + 5′

Arbitro: Pairetto Assistenti: Vuoto, Del Giovane IV uomo: Piscopo Addetti VAR: Mariani, Martinelli

Print Friendly, PDF & Email