Champions: la Roma vince 4-2, ma non basta, è il Liverpool che va in finale

Roma ad un passo dai supplementari e dalla clamorosa rimonta

Sarà il Liverpool a contendere la Champions League al Real Madrid nella finalissima di Kiev il prossimo 26 maggio

Sarà il Liverpool a contendere la Champions League al Real Madrid nella finalissima di Kiev il prossimo 26 maggio. Nel ritorno delle semifinali della massima competizione continentale all’Olimpico, alla Roma non basta la vittoria 4-2 (1-2) non riuscendo, così, a ribaltare il 5-2 della partita di andata ad Anfield.  

Apre le marcature dopo un bel avvio giallorosso il Liverpool con Mané (9′ pt) che sfrutta uno svarione di Nainggolan. Poi la Roma riesce a pareggiare quasi subito grazie ad una rocambolesca autorete di Milner (15′ pt). Pochi minuti e i Reds tornano in vantaggio con Winaldum che sfrutta un errore di Dzeko trasformatosi difensore (25′ pt).

Nella ripresa i giallorossi spingono sempre di più: arriva il pari con Dzeko (7′ st) e nel finale la doppietta tardiva di Nainggolan (41′ st) e (49′ st su rigore). La squadra di Di Francesco vince tra cori e rimpianti, ma a Kiev andranno Salah (in ombra davanti ai suoi ex tifosi) e compagni.

 

Fonte RaiSport

Print Friendly, PDF & Email