Conte-Chelsea: permanenza a rischio?

Nelle ultime ore si è fatto più complicato il rapporto tra l’allenatore italiano e la dirigenza del club

Conte-Chelsea: permanenza a rischio?

Nelle ultime ore si è fatto più complicato il rapporto tra l’allenatore italiano e la dirigenza del club

Nonostante l’impegno aggiuntivo della Champions, Conte teme che la sua squadra non venga rinforzata come invece già stanno facendo le concorrenti. L’allenatore s’interroga sul suo futuro. Non è da escludere un clamoroso addio. E’ clamorosamente a rischio la permanenza di Antonio Conte al Chelsea. Senza alcuna pressione di mercato, senza alcuna squadra che lo sta marcando o che gli sta facendo una corte serrata. E’ lo stesso Antonio Conte che si sta interrogando sul tipo di rapporto che non sta decollando con la sua dirigenza. Una sua decisione, insomma, derivata soprattutto da una mancanza di dialogo e forse anche di fiducia nei confronti dei vertici del Chelsea. Problemi di coesione. Conte ha timore che la squadra non venga rinforzata adeguatamente per far fronte a una stagione in cui ci sarà anche la Champions League da onorare e con le concorrenti che già si stanno rinforzando molto. Questo suo pensiero chiaramente ha minato il rapporto con i dirigenti. Un rapporto che sta scricchiolando fortemente. E che quindi potrebbe portare a un clamoroso divorzio.

{loadposition EDintorni}

Fonte: SS24

Print Friendly, PDF & Email