Conte, ermetico sul suo futuro: “Non voglio parlare del mio contratto”.

Antonio Conte non spazza via i rumors di mercato legati al suo futuro sulla panchina del Chelsea.

Il manager italiano, che lo scorso lunedì aveva abilmente glissato la domanda del cronista di Sky Sport che gli chiedeva se i suoi tifosi dovessero cominciare a cantare il coro ‘Please dont’ go’ per convincerlo a restare Stamford Bridge, quest’oggi si è trincerato dietro un no comment per rispondere alla domanda dei giornalisti che gli chiedevano lumi sul suo contratto: “Su di me e sui giocatori ci sono tante speculazioni, perché stiamo facendo un buon lavoro. Però non voglio parlare di questo al momento. Voglio solo concentrami sul presente, io sono il primo a farlo e lo stesso vale per i giocatori. In seguito per tutti arriverà il momento di parlare col club. Non dobbiamo dimenticare che il Chelsea è una grande squadra come Real Madrid e Barcellona”, le parole dell’ex ct dell’Italia.

{loadposition EDintorni}

Print Friendly, PDF & Email