Ed il VAR? Un’altra volta storia semiseria di Juve-Milan

L’ interista si siede sul divano e guarda Juventus-Milan finale della Supercoppa italiana con occhi distaccati, ma non troppo.

 

L’ interista si siede sul divano e guarda Juventus-Milan finale della Supercoppa italiana con occhi distaccati, ma non troppo.

Ed il VAR? Un’altra volta storia semiseria di Juve-Milan

Quando è una partita secca o da dentro-fuori non sa cosa augurarsi se non un annullamento del match; diversamente dipende da chi ha seduto a fianco.

Se è milanista ed è simpatico, finisce per andargli dietro, ma sempre con la dovuta moderazione, scancherando qua e là contro l’arbitro, che tanto male non fa. Se invece è antipatico gli si augura le peggiori sconfitte della storia, tanto per i bianconeri una coppa (italiana) in più o meno cosa vuoi che sia.

Se sul divano si è invece da soli, non si sa da che parte prendere o pendere. Ogni volta che attacca una squadra è un patema d’animo; ma una deve vincere per forza. Già ma chi?

E’ iniziata. Che frastuono questi arabi, quasi quasi meglio le vuvuzuele sudafricane. Ma ci sono le donne allo stadio? Si ci sono, almeno le mogli dei calciatori. Ecco Cutrone lanciato da solo verso  la rete; e no eh, mica segnerà il Milan … no è fuorigioco. Ma c’è il Var? No perché se ci fosse sarebbe meglio lasciar finire l’azione e poi andare a controllare. No, non c’è il Var.

Ecco la Juventus con Douglas Costa e poi Cancelo, mannaggia a lui, fuori di poco. Poteva restare a Milano. Ancora? Non potevamo riscattarlo; manco se facevamo un sei di gruppo al superenalotto.

Supremazia bianconera di possesso palla; mezza girata di Ronaldo. La ciabatta un po’, ma il telecronista urla lo stesso mentre fila via sopra la traversa.

Finisce il primo tempo. Quanto stanno? Vince l’Inter. Come vince l’Inter? E sì, pareggiano e quindi vince l’Inter. No seriamente. Pareggio 0-0, il Milan tiene. Ci sono tifosi rossoneri che hanno scommesso sull’over 2,5 bianconero dopo il primo tempo!

Si riprende, .. ma Higuain come va? Il Pipita non gioca. Come non gioca? Ha la febbre, dicono. Chi dice che ha la febbre? Il Milan. Il Milan non parla, si vuole sapere chi lo ha detto; cavoli una finale la si gioca sempre a meno che Montezuma non ti abbia devastato lo stomaco la notte prima. C’è gente che ha giocato con buchi nei muscoli e questo non gioca per due o tre lineette?

Gattuso ha detto che era debilitato; ieri mattina schiumava dalla bocca, non si sa se per il virus o per Sarri; rischiava di contagiare tutti, quindi al momento della foto rituale con lo sceicco, lo ha chiuso a chiave in camera. Paradosso è che in quel quadretto c’è pure Montolivo, ed è sorridente! O forse era un pupazzo; che accidenti avrà avuto da ridere. Non gioca mai manco nel Milan del subbuteo.

E poi la Juventus pare non abbia voluto che giocasse. Chi, Montolivo? Ma no, Higuain. Ma cosa c’entra la Juve? C’entra, c’entra. LeoLeo ha già detto a Paratici che con il piffero che lo riscatta a giugno e la Madama si è ritrovata una bella rogna da ammortizzare. Quindi? Quindi niente; dice …  non lo riscatti e allora non gioca! E con Abramovich ci tratta Agnelli; il Milan tenta di beccare Piatek, ma solo se LeoLeo convince il fondo a rompere il salvadanaio ed anticipare a Preziosi 40milioni. Il giocattolaio è un furbo, ma ci vede lungo.

Oppure a Milano arriva quello con la treccia che sembra un rapper americano dal nome starnutito, …. Batsuashy o qualcosa del genere.

Attento, attento cross di Ronaldo, mani di Zapata. Rigore!! No nulla. C’è il Var a verificare. Ah, ma allora c’è! E Cutrone prima? Va bè chi se ne importa. Comunque è rigore dai. Se guardano quelli che hanno dato in Juventus-Sampdoria due settimane fa. No niente rigore, si va avanti. Boh, non si capisce più nulla.

Ma l’arbitro chi è? Banti. Banfi? No Banti. Si ma dai Cutrone prima? Ancora con sto Cutrone?  Ma lascia stare; hai visto che traversa che ha preso, su assist di Pjanic . Peccato, da saltare sulla sedia. Ma allora si tifa Milan. No era un riflesso; giammai. Poi sai domani al bar quelli chi li sente.

Occhio a Miralem, testa di Ronaldo gol! 1-0. Aspetta c’è il Var. Ancora? Sembra in fuorigioco. No non lo è; ma il braccio è di là. E allora? E allora niente,il braccio è un braccio, mica si gioca con gli arti superiori. E’ gol. E Donnarumma? Zero riflessi, gli è passata sopra il guanto… e lui si che può usarli. I guanti? No, gli arti superiori.

Accidenti che fallo Matuidi, e poi quello di Kessie!!! Espulso l’ivoriano e con il Var! Si ma il francese prima, manco ammonito. Oh, non si capisce più nulla, però il 2-0 di Dybala lo hanno annullato. E per forza ce ne erano due in offside, c’era bisogno di varificare, pardon verificare?

Non manca molto, entra Higuain. Ma allora la febbre? E’ passata. Ed il contagio? Non importa lo ha già fatto abbondantemente stando un’ora in panca . Lunedì a Genova Gattuso gioca senza Romagnoli, Calabria, Kessie, Higuain più tutti quelli contagiati; i rossoneri devono cercare di portar via Piantek entro domenica sera. In ogni caso il polacco li aspetta a Marassi.

Attenzione ecco Conti in area. Emre Can è come un caterpillar.. gamba, palla… rigore!!! No niente, manco il Var.  Si ma è rigore, come quello di Mandzukic su Icardi due anni fa a Torino. Lo hanno dato? No. Appunto!

Si ma allora il Var…. quando si usa? Non si sa; va a discrezione, a chiamata, a gettone, … boh. Facciamo un’altra volta.

E’ finita. Vince la Juve. Higuain vuole salutare tutti; anzi no è inferocito, sta chiedendo a Bonucci come ha fatto a tornare subito a Torino.

Contento interista? Chissà. Forse sì, forse no. Comunque meglio esserci, anche se sono anni che questa partita la gioca la finalista della Coppa, visto che vincono sempre tutto loro, i bianconeri.

Non tutto, ed è per questo il Presidente della Figc adesso in Tv sta augurando il loro trionfo europeo, infischiandosene della Roma, che nella Champions c’è ancora .

Già vero, non vincono tutto. Per fortuna…

Print Friendly, PDF & Email