El Eintracht Francoforte-Inter, la parola a Spalletti nel dopo partita

L'analisi del tecnico nerazzurro al termine del match di andata degli ottavi di finale di UEL: "Impatto di autorità, non era facile. Troppi errori nel secondo tempo"

L’analisi del tecnico nerazzurro al termine del match di andata degli ottavi di finale di UEL: “Impatto di autorità, non era facile. Troppi errori nel secondo tempo”

El Eintracht Francoforte-Inter, la parola a Spalletti nel dopo partita

FRANCOFORTE – Termina in parità e senza reti il primo round degli ottavi di finale di UEFA Europa League tra Eintracht Francoforte e Inter: “Devo fare i complimenti ai ragazzi, perché hanno giocato con autorità e personalità, soprattutto nell’impatto della partita. Non era semplice qui – ha commentato Luciano Spalletti ai microfoni di Sky Sport -. In queste competizioni la qualificazione si gioca su 180 minuti, sarà il risultato del ritorno a dire se questo 0-0 sarà positivo”.

 

“Nel primo tempo abbiamo recuperato palla da grande squadra e abbiamo fatto delle scelte positive. Nel secondo la palla viaggiava sempre in maniera timida e ci siamo fatti montare addosso dagli avversari, abbassando la nostra qualità di gioco e iniziando a tergiversare troppo. Abbiamo perso tanti duelli e palloni sanguinosissimi. Siamo fatti così ma abbiamo fatto una buona prestazione”.

Sul rigore sbagliato, che avrebbe potuto dare un esito diverso al match: “Brozovic sa batterli, così come PerisicLautaro e Politano. Si può sbagliare dagli 11 metri, poi ovviamente in partite difficili come queste, in cui abbiamo poche alternative, le scelte sono dettate anche dal momento. Marcelo si sentiva di batterlo, è andata male ma va bene così”.

Infine, sulle condizioni di Perisic, uscito al 13′ della ripresa per un fastidio muscolare: “Ha un affaticamento all’adduttore, ma speriamo si sia fermato in tempo. Ci auguriamo di poterlo recuperare presto, anche perché Ivan è un cavallo di quelli veri e dal punto di vista muscolare riesce a riassorbire bene questi inconvenienti”.

 

 

Fonte sito ufficiale F.C. Internazionale