I.C.C. Inter-Manchester United 0-1

Sconfitta nella prima uscita nerazzurra all’ICC: decide il gol di Greenwood, esordio per Barella

I.C.C. – Inter – Manchester UTD

Sconfitta nella prima uscita nerazzurra all’ICC: decide il gol di Greenwood, esordio per Barella

I.C.C. Inter-Manchester United 0-1

 

La Settimana

SINGAPORE – Debutto nell’edizione 2019 dell’International Champions Cup per l’Inter di Antonio Conte.  Al National Stadium di Singapore tutto esaurito, i nerazzurri sono usciti sconfitti nel match contro il Manchester United di Solskjær.

Dopo i primi minuti di studio è il Manchester United il primo ad affacciarsi in area avversaria con l’Inter che prova a costruire e all’11’ trova il primo calcio d’angolo dopo il rasoterra di Dalbert per Longo. Un minuto dopo sulla ripartenza avversaria invece è D’Ambrosio che anticipa Rashford.

Positivi i primi minuti in campo per Esposito che al ventunesimo dribbla Tuanzebe guadagnandosi un calcio di punizione poco fuori dall’area dello United. Pochi minuti dopo viene chiamato all’ordine anche Samir Handanovic che si fa trovare pronto su Martial. Doppia occasione per l’Inter nel finale con Danilo D’Ambrosio che per poco non trova la porta sul cross di Brozovic dalla sinistra, poi si ripete sul calcio d’angolo battuto da Sensi.

Nella ripresa l’Inter riparte con Perisic al posto di Longo. Il primo intervento nerazzurro è quello di D’Ambrosio che salva sulla linea di porta il tiro di Lingard e qualche secondo più tardi si rende protagonista in attacco con un colpo di testa salvato sulla linea da Wan-Bissaka. L’Inter cresce e si rende pericolosa al minuto 63 prima con De Vrij, poi con Gagliardini murato. Cinque minuti più tardi è Handanovic a dover intervenire sul tiro di Young. Esordio nerazzurro per Barella al minuto 73. Al 75′ il Manchester United trova il vantaggio: Young ci riprova su punizione, respinta di Handanovic e sinistro di Greenwood che firma l’1-0 per i suoi. Ancora cambi per Antonio Conte che al minuto 83′ manda in campo anche Agoumè, insieme a Borja Valero e Colidio. L’Inter ci prova nel finale ma il match si chiude con il successo dello United. Un gol subito che non cambia però la buona prova offerta dai nerazzurri, di nuovo in campo mercoledì 24 luglio nel match contro la Juventus.

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij (13 Ranocchia 73′), 37 Skriniar; 87Candreva (73 Agoumè 83′), 5 Gagliardini (24 Barella 73′) , 77 Brozovic (20 Borja Valero83′), 12 Sensi (15 Joao Mario 73′) , 29 Dalbert (98 Pirola 73′); 70 Esposito (72 Colidio 83′), 21 Longo (44 Perisic 46′)
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 13 Ranocchia, 15 Joao Mario, 20 Borja Valero, 24 Barella , 44 Perisic, 72 Colidio, 73 Agoumé, 95 Bastoni, 96 Ntube, 98 Pirola, 99 Vergani.
Allenatore: Antonio Conte

MANCHESTER UNITED: 1 De Gea (62′ Romero) ; 29 Wan-Bissaka (62′ Dalot), 2 Lindelof (4 Jones 56′), 38 Tuanzebe (62′ Bailly), 23 Shaw (62′ Young); 14 Lingard (62′ Mata), 31 Matic (62′ Fred), 6 Pogba (62′ McTominay); 21 James (62′ Andreas Pereira), 10 Rashford (62′ Greenwood), 11 Martial.
A disposizione: 22 Romero, 40 Pereira, 3 Bailly, 4 Jones, 8 Mata, 12 Smalling, 15 Andreas Pereira, 16 Rojo, 17 Fred, 18 Young, 20 Diogo Dalot, 26 Greenwood, 28 Gomes, 36 Darmian, 37 Garner, 39 McTominay, 44 Chong.
Allenatore: Ole Gunnar Solskjær

Arbitro: Letchman Gopala Krishnan

Marcatori: 75′ Greenwood
Ammoniti: 26′ Brozovic, 71′ Candreva, 86′ Skriniar
Recupero: 3′, 4′

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!

Fonte sito ufficiale F.C. Internazionale

Print Friendly, PDF & Email