Icardi, Marotta dopo l’incontro di ieri

Il passato è passato, ora la formula per riprendere il filo

Il passato è passato, ora la formula per riprendere il filo

Icardi, Marotta dopo l’incontro di ieri

“L’Aschermittwoch, il mercoledì delle ceneri che i partiti politici tedeschi dedicano per tradizione alle riconciliazioni interne, per l’Inter in trasferta in Germania è diventato l’Icardimittwoch: il mercoledì della riabilitazione del capitano degradato e ammutinato”. La Repubblica racconta con questo incipit l’incontro Marotta-Icardi, avvenuto ieri mattina a Milano. “Icardi è necessario all’Inter, nella fase delicata della stagione.

 

E se, dopo le terapie al ginocchio destro, non potesse tornare con l’Eintracht San Siro, tra una settimana, è ragionevole l’obiettivo di rivederlo nel derby da Champions di domenica 17, con il Milan fresco di sorpasso al terzo posto. Sarebbe una riconciliazione perfetta”.

Secondo il quotidiano un nuovo incontro è in programma al ritorno di Marotta dalla Germania. “Intanto dalla riunione è filtrato il primo risultato: la fascia da capitano «non è più una pregiudiziale, né lo è la parte economica». Tradotto: adesso può arrivare la tregua fino a fine stagione. Icardi non riavrà la fascia e forse nemmeno il rinnovo del contratto, ma chiede che vengano riconosciuti la sua professionalità e i sacrifici fatti giocando anche col dolore al ginocchio. Marotta appare conciliante: «Il passato è il passato, cerchiamo la formula migliore per riprendere il filo». Rimane l’incognita del rapporto con la fazione Perisic/Brozovic, che pretendeva le scuse per le critiche di Wanda“.

 

 

Fonte La Repubblica