Icardi non convocato scelta di Spalletti e società sorpresa

Spalletti esclude Mauro Icardi dalla lista dei convocati di Inter-Lazio. Indignato l'avv. Nicoletti, sorpresa la società! 

© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Spalletti esclude Mauro Icardi dalla lista dei convocati di Inter-Lazio. Indignato l’avv. Nicoletti, sorpresa la società! 

Icardi non convocato scelta di Spalletti e società sorpresa

In casa Inter si riaccende il caso Mauro Icardi. Il bomber argentino, dopo essere rientrato in gruppo durante la sosta, si era allenato a pieno regime per tutta la settimana. Con il fastidio al ginocchio, che l’aveva tormentato per un mese, pienamente superato. Per questo il numero nove nerazzurro non solo si aspettava di essere convocato, ma pensava anche di giocare visto che Lautaro Martinez era out per infortunio. Invece Luciano Spalletti ha deciso in prima persona di escludere dai convocati il figliol prodigo di Rosario: una decisione rispettata dalla società, che però si aspettava il rientro tra i convocati del goleador classe 1993 dopo la pace siglata con Steven Zhang che aveva riportato in gruppo Maurito. Una scelta firmata Luciano Spalletti che ne risponderà in prima persona, dato che le continue esclusioni di Icardi hanno un impatto rilevante anche in sede di mercato dove le quotazioni dell’ex capitano continuano a scendere. Il che – appare superfluo sottolinearlo – rappresenta un danno patrimoniale per la società.

 

Ieri il contropiede di Luciano Spalletti a Icardi, con la richiesta di scusarsi davanti a tutti per le ormai preistoriche (sono passati due mesi) dichiarazioni televisive della moglie-agente Wanda Nara. Un gesto che non era nei patti siglati tra Marotta e Nicoletti e che Icardi, ovviamente, non ha ritenuto opportuno fare. Non c’è motivo di scusarsi per una cosa della quale non si ritiene responsabile, come ampiamente chiarito con il presidente Steven Zhang. Se con la società adesso c’è unità di vedute e intenti (almeno fino all’estate) in nome del terzo posto, con il tecnico la frattura non appare ricomposta. Anzi quella dell’allenatore è apparsa quasi una ripicca. Sembra una deja-vù dei contrasti romani fra Spalletti e Totti. Un altro capitano finito in rotta di collisione con il tecnico toscano. Cose che capitano in tutti gli spogliatoi direbbe qualcuno, ma che rischiano di complicare ulteriormente la stagione nerazzurra.

 

 

Fonte FC INTER NEWS